Utente 233XXX
Salve,ho 28 anni e circa tre mesi fà mi è stato diagnosticato,a causa di un aumento delle vene laterali alla base del pene, un varicocele di primo grado,nonchè una prostatite acuta.
Per la prostatite mi hanno prescritto ,se pur con esiti negativi, la seguente cura:
-permixon,una compressa al giorno per tre mesi;
-ciproxin 500g,2 compresse al giorno per 7 giorni;
-topster supposte ,10 supposte al mese per 3 mesi.
Per il varicocele invece mi hanno consigliato di fare uno spermiogramma, che ha avuto il seguente esito:

SPERMIOGRAMMA
Astinenza 3 giorni
Raccolta eseguita in laboratorio SI

CARATTERI FISICI
Quantità esibita 3,0 ml

Colore BIANCO PERLACEO

Aspetto OPALESCENTE

Coaguli ASSENTI

Viscosità NORMALE

pH 7,6

CARATTERI MICROSCOPICI

NUMERO NEMASPERMI/ml 120 milioni 40-150 mil./ml
Nemaspermi normalmente conformati 55 %

MOTILITA'
Nemaspermi mobili 50 %
Nemaspermi privi di movimento 50 %
Movimenti postero-anteriori rapidi 40 %
Movimenti progressivi stentati 30 %
Movimenti ondulatori non progressivi 30 %

VITALITA'
Dopo 1 ora dall'emissione 50 %
Dopo 2 ore dall'emissione 40 %
Dopo 4 ore dall'emissione 30 %

TEST DI SWELLING 55 %

OSSERVAZIONI:
All'esame microscopico si osserva la presenza di alcuni leucociti, alcune cellule rotonde e alcuni aggregati di nemaspermi

La mia domanda è ora rivolta ai risultati dello spermiogramma.Come sono?cosa mi consiglia di fare?

La ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

i risultati del suo spermiogramma non sembrano seguire le indicazioni date dall'OMS e la terminologia usata per la motilità lo denuncia.

Il mio consiglio ora è di sentire in diretta un esperto andrologo e con lui decidere, dopo avere superato il problema infiammatorio a livello prostatico, dove ripetere l'esame e su questa base poi decidere se conviene correggere chirurgicamente od altro il varicocele già diagnosticato.

Cordiali saluti.