Utente 101XXX
Buonasera,
sono una donna di 40 anni e da alcuni mesi soffro di prurito in varie parti del corpo.
Inizialmente solo sotto le ascelle (ed è insopportabile), poi nella parte bassa dell'addome, poi anche nella parte alta delle natiche, poi in un punto tra spalla destra e collo ed infine alla gamba destra, esternamente, poco sopra la caviglia.
Il prurito va a momenti, in particolare verso sera. Sotto le ascelle va e viene anche durante il giorno ed anche grattarmi non dà quasi sollievo.
In queste ultime settimane sono molto sotto stress, ma comunque il prurito è iniziato prima ed è solo andato espandendosi nelle ultime settimane.
Prendo da circa 10 anni l'Eutirox, perchè la mia tiroide, pur funzionando perfettamente, tendeva ad ingrossarsi ed a formare nodulini.
Non prendo altri medicinali, non ho avuto malattie particolari. Da tanti anni soffro di allergia da contatto al nichel, ma sto abbastanza attenta e comunque questo è un prurito diverso, che grattando provoca una dermatite diversa, lasciando la pelle ruvida e sulla spalla anche qualche pustolina.
Cercando su Internet, ma mi rendo conto che è attendibile solo fino ad un certo punto, ho visto che questo mio prurito potrebbe essere sintomo di cirrosi biliare primitiva.
Cosa ne dite?
Vi ringrazio infinitamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
quello che può trovare su internet è un ago in un pagliaio e oltretutto potrebbe disorientarla creandole false convinzioni o falsi allarmismi. Il prurito può essere un il sintomo di numerose patologie dermatologiche ed internistiche, si rivolga ad uno specialista, spesso per arrivare ad individuarne la causa è necessario eseguire numerosi esami. Cordiali saluti