Utente 233XXX
Salve, scrivo per mio padre, che ha 53 anni e tre giorni fa ha subito una appendicectomia d'urgenza in peritonite.
Dopo i 4 giorni di degenza, è uscito, ma non gli hanno dato alcuna cura da seguire.
Adesso ha la temperatura a 37.8 e siamo un po' preoccupati, non sapendo se fare qualcosa.
Grazie in anticipo per l'ascolto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

bisogna sapere se oltre alla temperatura suo padre accusa altri sintomi (dolori nella sede dell'intervento ?). La febbre potrebbe essere collegata al pregresso intervento oppure ad altro. Credo sia opportuno interpellare il proprio medico o i chirurghi che hanno avuto in cura suo padre per capire l'origine della febbre.


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Forse però dovevo specificare che è uscito solo oggi dall'ospedale.. toglierà i punti solamente il 27 dicembre, quindi credo sia normale avvertire ancora dolori nella sede d'intervento...
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, un modesto dolore, eventualmente controllabile con analgesici, è compatibile con un normale decorso postoperatorio..Auguri!
[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Sintomatologia dolorosa in sede di incisione,in assenza di temperatura e con normale canalizzazione intestinale,rientra nel normale decorso post.operatorio.All'intervento era stato posizionato drenaggio? Se si quando è stato rimosso?
Saluti ed auguri.