Utente 110XXX
Gent. mi Dottori,altre specialità mi hanno suggerito di rivolgermi a Voi riferitamente a questo problema. Età 57 anni non ho mai avuto particolari problemi di salute senonchè da 2/3 anni con la stagione estiva e il caldo mi sento sempre molto stanco e affaticato per poco attività fisica, gambe fiacche e pesanti quasi come volessero cedere sotto il peso percepisco anche senso di squilibrio, confusione mentale difficoltà alla concentrazione con episodi di sonnolenza diurna, fiatone per poco sforzo preciso che questi sintomi STRANAMENTE si alleviano dopo mangiato. Mi sono rivolto diverse volte alla specialità di cardiologia, ho effettuato controlli cardiologici. Ecg da sforzo ECOCARDIO. Mi è stata riscontrata aritmia extrasistolica ventricol. monomorfa con prognosi benigna. Confermo che non sono iperteso anzi al contrario, la mia press. è 130/70 con 55 pulsaz. non ho famigliarità per ipertensione,infarto, ictus. e comunque mi è stato detto che i sintomi che ho detto sopra non sarebbero dovuti a problemi cardiol. viceversa si è prospettato l'ipotesi di un IPOSURRENALISMO O ESAURIMENTO SURRENALE A luglio scorso efffettuato anche diversi esami del sangue di cui riporto l'esito si riscontra IL VALORE DELL'ALDOSTERONE che è=47 pare basso con valori di riferim. 70-350 di questo vorrei capire il perchè e se può essere causa di qualcasa riferitamente ai miei sintomi. Gradirei avere una spiegazione al mio problema CHE SI ACCENTUA d'estate, ma poichè mi prostra e mi invalida molto vorrei trovare una cura o un trattamento in quanto non capisco perche' per un po di caldo debba essere cosi stanco e affaticato,(preciso che nel periodo della stanchezza comunque la pressione riscontrata era sempre la stessa 130-120/60/70)
Allego esiti ESAMI DEL 14/07/011: globuli bianchi 6,24 globuli rossi 4,50 emoglobina 14,6 ematocrito 43,9 volume corpusc. madio 97,6 cont.emoglobinico medio 32,4 conc.media emoglobinica 33,2 RDW 12,0 HDW 2,10 piastrine 220 vol.medio piastrin. 9,6 neutrofili 48,9 linfociti 45,5 monociti 3,7 eosinofili 1,4 basofili 0,5 neutrofili ass. 3,05 linfociti ass. 2,84 monociti ass. 0,23 eosinofili ass. 0,08 basofili ass. 0,03 latticoidrogenasi LDH 250 sodio 143 potassio 4,3 prot.tot. 6,8 elettroforesi prot. albumina 58,1 alfa1 globul. 3,5
alfa2 globul. 9,5 beta1 globul. 6,2 beta2 globul. 6,5 gamma globul. 16,2 rapp.A/G 1,39 commento non riscontr. compon. mononucleali prolattina 230,8 DEAS 179 psa tot. 2,33 psa libero val,non signif. cortisolo 15 ACTH 40 R-TSH rifllesso 2,02
Mi sono sottoposto ad ulteriori esami del sangue per verificare l'ipotesi dell'iposurrenalismo Riporto gli esiti : ACTH ALTO=125 A LUGLIO SCORSO ERA 40 glucosio 88 sodio 140, potassio 4,9 TSH 1,85 FT4 tiroxina libera 9,8 triiodotironina libera 2,9 DEAS 205 cortisolo 15,1 l'aldosterone è salito a 73. Gradirei AVERE UN VS RISCONTRO e sapere se devo effettuare altri esami e quali al fine di trovare una soluzione al mio problema. In attesa porgo i migliori saluti e auguri di buone feste

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Innanzitutto buone feste anche a Lei.
Vedo che ha già fatto una lunga serie di esami, prevalentemente di pertinenza endocrinologica. Sulla scorta di questi, ritengo che sia per Lei utile ricorrere al parere diretto (non via internet!) di un endocrinologo.

Saluti
[#2] dopo  
110546

dal 2014
gent.mo Dottore La ringrazio per la sollecitudine con la quale mi ha dato risposta e dalla quale mi pare di capire e mi corregga se sbaglio che il mio problema non sia di pertinenza nefrologica ma endocrinologica però quello che non capisco e in tal merito non ho ancora avuto riscontro dalla stessa endocrinologia è quale sia il significato di questo valore alto di ACTH =125 (a meno che non ci sia stato uno sbaglio dal laboratorio di analisi) quando allo stesso tempo i valori del sodio, del potassio del cortisolo e ultimamente anche dell'aldosterone (salito dagli ultimi esami a 73) mi pare sono nella norma quindi ne trarrei che non vi sarebbe in atto un iposurrenalismo o un esaurimento surrenale come mi era stato ipotizzato ed in ultimo altra questione alla quale non riesco a dare motivazione è quella di capire il motivo di tanta stanchezza ed astenia in estate e molto meno in questo periodo.Grato se mi vorra ancora rispondere La saluto distintamente: