Utente 233XXX
salve. sono stato eperato di prostatatectomia radicale nervosparing interfasciale e linfoadenoctemia pelvica bilaterale nel 10/2009. mi e stato prescritto cialis 5mg
la sera ma pultroppo un mese dopo sono stato operato di calcoli e il dottore
mi a sospeso il cialis.in sequito ho cominciato con levitra da 20 solo nel bisogno
funziona ma con forti dolori di testa ho provato a diminuire la dose a 10
a volte funziona a volte non mi da il tempo per terminare il rapporto.
Siccome ho avuto una trombosi per il malleolo rotto e dopo il gesso non ho
preso le pillole per evitare questo quindi dopo una giornata di lavoro nonstante
sono passati 10 anni la gamba si confia ancora comunque l ecocolordopler che faccio annualmente e stabile. ora io vorrei riprendere la cura di cialis da 5 mg
alernando 1 compressa a 2compressa e considerando il problema della trombosi avuto possono esserci broblemi?.spero di essere stato chiaro vi ringrazio e auguro un buon natale a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente senza una visita è ci è impossibile dire quale dosaggio è migliore per lei, sicuramente a distanza di 1 anno dall' intervento è difficile anchese fa la terapia con cialis da 5 che riprenda le erezioni spontanee pertanto tale farmaco va assunto solo al bisogno. ne parli cmq con il collega che la segue per impostare il miglior dosaggio terapeutico
[#2] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Non dovrebbero esserci problemi ad assumere il Cialis da 5 mg ,ma per una migliore valutazione della problematica globalmente esegua una consulenza andrologica.
Distinti saluti