Utente 520XXX
Salve,poco più di un mese fa (40 giorni) ho avuto un rapporto sessuale (l'unico nella mia vita)con una prostituta ed ho usato il preservativo dall'inizio alla fine del rapporto,anche se il prreservativo non si è rotto da una settimana(a 35 giorni dal rapporto)ho una febriccola che di notte sparisce e nel pomeriggio non supera i 37,3 accompagnata da dolori addominali,feci mollicce,da un ingrossamento dei linfonodi ascellari e mandibolari,dalla irritazione delle gengivi,difficolta a respirare e ora mi stanno uscendo uscendo dei puntini rossi che contengono materia bianca che non sono brufoli.Ho esposto il problema al mio medico che ha cercarto di rassicurarmi dicendo che si tratta di una infezione virale e mi ha prescritto degli esami del sangue e dal widal wright è risultato tutto ok mentre dall'emocromo è risultata solo la birubilina indiretta e totale alta(non sono affetto dalla sindrome di gilbert),sono preoccupatissimo perchè mi sembrano proprio i sintomi di un contagio da Hiv e chiedo a lei se i miei timori sono fondati?
Se la cura del mio dott. risolve il problema posso star tranquillo?è da 4 giorni che ho preso gli antibiotici e i linfonodi sotto al collo si sono sgonfiati.

Inoltre è possibile che il preservativo si sia rotto e io non me ne sono accorto?(anche se mi pare proprio che era integro)

Aspetto vostre risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Caro amico, probabilmente Le ho già risposto su Forum Salute. Ribadisco che prima di supporre un'infezione HIV occorre fare diagnosi differenziale con altre patologie a decorso simile. Sarebbe interessante vedere il Suo emocromo con formula ed una elettroforesi delle proteine.
Se poi il presunto contagio risale a tre mesi, o meglio sei, esegua un HIV TEST per maggiore tranquillità. Cordialmente.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Montella
24% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
Se il preservativo non si è rotto il contagio con l'HIV non è possibile (per quantificare precisamente il rischio bisognerebbe, fra l'altro, sapere se la prostituta in questione era sieropositiva oppure no. Non si può prendere l'HIV da chi non ce l'ha!!!).

Segua con fiducia i consigli del suo medico.

Saluti

FM
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
A proposito di diagnosi differenziale, accerti la presenza di anticorpi per EBV e CMV. A presto.