Utente 175XXX
Salve,
sono una ragazza di 24 anni e da un po' di tempo (circa un anno ormai) soffro di un disturbo che ho scoperto chiamarsi miodesopsia, le cosiddette "mosche volanti". All'inizio dell'anno avevo notato un solo "puntino", relativamente all'occhio destro, ma ora da qualche tempo sto osservando un disturbo simile anche all'occhio sinistro. A giugno scorso mi sono sottoposta a una visita oculistica, imbattendomi purtroppo in un dottore poco professionale e scontroso, che più che visitare me sembrava stesse compiendo gesti meccanici da operaio, liquidandomi alla fine della frettolosa visita con un semplice "Promossa". Non ho mai avuto problemi agli occhi, non sono miope e questo è il primo disturbo di cui soffro e che mi ha spinto a richiedere la mia prima (inutile a quanto pare) visita oculistica. Il dottore a giugno mi aveva prescritto un medicinale da prendere per via orale, tale Vitreosan, che io, forse sbagliando, non ho preso, a causa della poca fiducia che quel dottore mi aveva ispirato. Ora che il disturbo mi sembra stia peggiorando (anche se i puntini e i relativi filamenti, pur essendo visibili quasi sempre, lo sono in particolar modo solo in condizioni di luce naturale, su sfondi bianchi o neutri) mi stavo chiedendo se fosse necessaria una nuova visita, per evitare che questo piccolo disturbo possa portare a problemi di più grave natura (così come ho letto in giro per internet). Passo molto tempo al computer, questo potrebbe aver peggiorato (non dico causato) questo disturbo? Ho letto che si tratta di un disturbo che sopraggiunge con l'età oppure come degenerazione di una già presente miopia, per questo vorrei sapere quali possono essere le effettive cause nel mio caso e i relativi rimedi.
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Le midesopsie sono dovute a piccole aree più dense nel vitreo che, proiettando un'ombra sulla retina, sono la causa del disturbo visivo.
Possono non essere di natura degenerativa, come nella miopia e nella senescenza, e in qualche caso sono favorite dalla disidratazione,cioè dall'assumere pochi liquidi. Ecco perchè si consiglia di bere di più e di assumere integratori di sali minerali.
Pertanto le miodesopsie possono capitare anche a soggetti giovani e sani.
Avendo già fatto una visita oculistica, anche se scorbutica, penso possa stare tranquilla, a patto che sia stata dilatata la pupilla e controllato il fondo oculare.
Cordiali saluti.