Utente 496XXX
bion giorno dottore,
praticamente dall'infanzia sono affetta dalla pityriasi versicolor.
che tratto regolarmente con "pevaril schiuma" per 3-5 notti consecutive.
Il farmaco ha effetto ma purtroppo ho continue recidive, forse dovuto al fatto che uso il farmaco solo quando manifesto un forte senso di prurito(la pelle si squama). Secondo Lei è più opportuno fare dei cicli di cura continui a titolo precauzionale?
Tra le altre cose sono in cerca di una gravidanza e in seguito ad una consulenza teratogena (per una precedente gravidanza purtroppo interrottasi per grave malformazione) mi hanno sconsigliato di usare questo farmaco (al pari del trosyd) in quando "farmaco di seconda scelta".preciso che comunque non avevo usato il farmaco. La consulenza fu richiesta in quanto dopo 3 mesi circa di nessuna cura ero completamente invasa il corpo dal collo alla zona pubica!!
Quale terapia posso seguire più sicura per il feto e al tempo stesso contenere il mio problema?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora,

la benignità del quadro che ci descrive e la peculiare condizione in cui lei attualmente è interessata, ci pongono seri limiti per ogni tipo di consulto fruibile: dal mio punto di vista è utile escludere farmaci sistemici potenzialmente teratogeni quandi si cerca una gravidanza.
La cosa migliore da fare è rivolgersi al dermatologo per aggioranre la situazione.

cari saluti
Dott.Luigi Laino
Ricercatore dermatologo, ROMA
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente
Le recidive purtroppo sono frequenti per quanto riguarda la pityriasis versicolor e i trattamenti svariati che però non possono essere elencati in tale sede per motivi di correttezza.Con questo per dirle di affidarsi ad un dermatologo di fiducia per intraprendere un percorso terapeutico adatto alla sua situazione.
Saluti
Alessandro Benini
[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
come giustamente fatto notare dai Colleghi, non è questa la sede adatta per trattare il suo caso. Le valga sapere però, che vi sono delle creme specifiche, con agenti naturali, che il suo dermatologo potrà prescriverle anche in corso di gravidanza.
Normalmente a tali trattamenti si ha una buona risposta e non necessitano dell'applicazione quotidiana poichè hanno un'elevata affinità per lo strato corneo. Per quanto riguarda le recidive vi sono dei protocolli specifici da seguire nei periodi dove maggiormente si ripresentano le ricadute.

Cordiali saluti

Serena Mazzieri
[#4] dopo  
Utente 496XXX

Iscritto dal 2007
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.