Utente 233XXX
salve, sono un ragazzo di 23 anni alle prime esperienze sessuali e sto riscontrando problemi di erezione, con l'uso del preservativo. Premetto che ho provato diversi tipi ma il risultato è lo stesso: appeno lo metto perdo immediatamente l'erezione. E' come se non sentissi proprio niente, come fosse completamente isolato da stimoli ecc, una sorta di "soffocamento". Inoltre devo dire che son circonciso da quanto ho 8 anni e credo che questo, unito alla già minor sensibilità indotta dal preservativo, induca la perdita totale e immediata dell'erezione. Già ci "metto tempo" ad eiaculare, ad esempio tramite sesso orale, senza preservativo. Che posso far, oltre a convincere la mia partner all'uso di altri medodi contraccettivi? Grazie per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

certe dinamiche erettive sono più che normali e giustamente possono indirizzare verso una scelta di coppia di altro metodo contraccettivo.
aggiungo che può valutare anche l'uso di altri tipi di preservativi (ultra-sottili) e soprattutto farsi aiutare dalla compagna a trovare e mantenere un buon grado di eccitazione.

se il problema dovesse persistere, è utile approfondire il tutto con una visita dall'andrologo.

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
E' un dato di fatto: il 20% dei ragazzi ha deficit erettile solo con il preservativo da attribuirsi a varie cause.
[#3] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie delle risposte,
aggiungo inoltre che ho provato anche gli ultrasottili, facendomi "aiutare" dalla mia ragazza..rispetto ad altri è leggermente meglio, anche se sento davvero pochissimo, ma a distanza di pochi secondi, la storia si ripete. Credo che ormai sia subentrato anche qualcosa di psicologico visto che già alla vista del preservativo perdo in erezione, dal momento che so già come andrà a finire. Inoltre probabilmente la mia ragazza non potrà prendere pillola o cerotti vari; spero possa prendere altro. Grazie dell'attenzione ma mi sto facendo un pò di paranoie.
[#4] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Avendo avuto oculatezza nell'individuare il problema è già sulla corretta stada per superarlo.
[#5] dopo  
Dr.ssa Paola Scalco
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Gentile Ragazzo,
mi permetta due considerazioni:

1) altri metodi funzionano anche più efficacemente come contraccettivi, ma solo il preservativo può proteggere da malattie sessualmente trasmissibili;

2) se, come scrive <<Credo che ormai sia subentrato anche qualcosa di psicologico visto che già alla vista del preservativo perdo in erezione, dal momento che so già come andrà a finire.>>, dopo essersi assicurato che dal punto di vista fisico non ci siano problemi effettuando una visita andrologica, perché non affrontare il suo disagio anche da questa prospettiva con l'aiuto di un professionista?

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera,
forse scrivo con un po di ritardo ma vorrei avere ancora un'ultimo consulto da voi prima di rivolgermi ad un andrologo...io e la mia ora ex ragazza siam finalmente riusciti ad avere qualche rapporto completo un 2-3 mesi fa ma questo solo senza preservativo e solo per pochi minuti a causa delle sue paure nel rimanere incinta (lei non voleva prendere altri tipi di precauzioni ahimè). Ho provato altre volte ad usare preservativi, sia sottili che non, ma perdevo subito l'erezione. Anche senza preservativo però devo dire che non sento molto il contatto e, non avendo avuto il rapporto fino all'eiaculazione, non saprei proprio per quanto tempo avrei mantenuto l'erezione o se l'avrei persa dopo pochi minuti. Ora rimango nel dubbio visto che non siam più assieme. Provo piacere esclusivamente al tempo dell'eiaculazione. Col sesso orale non ho problemi anche se impiego tanto a detta sua.
Ci sono modi per recuperare in parte la sensibilità?? credo che la causa principale di questi miei deficit sia questa, anche se l'ansia potrebbe aver una piccola parte, visto le mie prime esperienze, il suo rifiuto nel prendere altri contraccetivi e le rare volte in cui ci siam visti in cui "dovevo" per forza sfruttare l'occasione di incontro (prima abitavam lontani e ci vedevam poco, poi per motivi miei di studio non ci siam visti per qualche mese). Grazie delle risposte
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo il modo e le cause alla base delle sue reali problematiche sessuali possono essere ben chiarite solo dopo un attento, preciso e diretto colloquio con il suo andrologo.

Lo senta.

Cordiali saluti.