Utente 546XXX
buongiorno...ho 19 anni e da praticamente sempre ho problemi di iperirosi palmare...sono disperata...ho provato creme, spay, salviettine che 'teoricamente' avrebbero dovuto bloccare il problema ma che in realtà non facevano nulla...poi ho trovato in internet un possibile rimedio: la ionoforesi. vorrei sapere: funziona?? può creare problemi?? perchè l'idea di avere della corrente che passa nel mio corpo non è piacevole...però da quello che ho letto sembra sia l'unica cosa che funzioni.
altra domanda: perchè al mare (e solo al mare...non in vacanza) non sudo più? o quanto meno come una persona normale? può essere legato al sale/sole o solo a una questione mia psicologica?
grazie in anticipo e buona giornata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
il problema dell'iperidrosi essenziale palmare e ascellare soprattutto, come sa coinvolge la sfera psicologica e sociale del soggetto portatore; per tale ragione gli specialistic dermatologi debbono adoperare tutti i presidi atti a ridurre questa spiacevole condizione, il quale meccanismo (aumento della produzione sudorale ad opera delle ghiandole supodipare eccrine) è senz'altro indotto (una volta eslcusi i nessi patologici con altre patologie - tiroidee e metaboliche in primis, meno legate però a distrettualità corporee) dallo stress psicologico e dai suoi neuromediatori.

la ionoforesi, metodica cui ci chiede lumi, detiene la peculiarità di essere non invasiva per il paziente, e praticabile senza grandi rischi, quando effettuata da personale specialsitico.

La mia esperienza e la letteratura im merito però riportano una durata dell'efficacia (sempre comunque grandemente vairabile da paziente a paziente) limitata al periodo delle sedute (soitamente bi o tri-settimanali).

altro discorso per la tossina botulinica, la quale da qualche anno viene impiegata con significativi risultati e tempi di efficacia di alcuni mesi dopo l'utilizzo.
anche per questa pratica, vige la variabilità dell'efficacia in base alla risposta, ma gli studi internazionali e la nostra esperienza ci confermano che essa detiene quasi costantemetne un ruolo sempre e comunque significativo rispetto al basale (prima della terapia).

Le consiglio la visita dermatologica per chiarire meglio e valutare direttamente la sua condizione.

cari saluti
Dott.Luigi Laino
Ricercatore Dermatologo, ROMA

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile utente in pieno accordo con il collega Laino riporto come metodica gold standard l'uso della tossina botulinica per l'iperidrosi palmare.
Saluti
Alessandro Benini
[#3] dopo  
Utente 546XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille x i chiarimenti...se già ero intenzionata prima ad andare dal dermatologo ora ancora di più...
buona giornata e complimenti x il servizio utile :)
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Non ci fa che piacere.
cari saluti
Dott. LAINO, Roma