Utente 215XXX
Gent.mo Dr.
sono molto preoccupato per mia mamma 53 anni fumatrice 20 sig/al di' da 40 anni
ha eseguito Tac polmonare con il seguente esito;
"Esame diretto eseguito con tecnica volumetrica utilizzando algoritmo ad elevata risoluzione spaziale,in mancanza di un circostanziato quesito clinico.
In corrispondenza del segmento apico dorsale del lobo superiore dx è presente distinta formazione nodulare,delle dimensioni di 9x13 mm a margini irregolari e finemente spiculati,priva di franche densita' calciche o adipose intralesioni con caratteristiche morfologiche sospette in prima ipotesi per evolutivita';si consiglia consulenza specialistica,rivalutazione Tac con mdc a 30,60 e 90 giorni,ed eventuale valutazione bioptica.
In sede apicale omolateralmente sono presenti alterazioni tomodensiometriche da riferire in prima ipotesi a esiti fibrotici con aspetto bottonoso.Esiti fibrotici sono presenti anche in sede apicale controlaterale.Non si riconoscono ulteriori lesioni nodulari ipsilobari,ipsilaterali o controlaterali.Micronodulo calcifico basale dx.Minimo danno fibroenfisematoso centrolobulare con rari aspetti bollosi.Il sistema bronchiale appare pervio.Le cavita' pleuriche sono libere da versamenti.Nei limiti risolutivi della sola acquisizione diretta,non si documentano linfoadenomegalie in sede mediastinica o ilare.In corrispondenza dell'egresso toracico è presente minimo enfisema paratracheale posteriore dx."
E' preoccupante?gradirei un Suo parere certo della Sua risposta saluto e ringrazio distintamente
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Fatto salvo il limite del consulto legato all'assenza della visione delle immagini, credo che la biopsia debba essere il rpossimo passo.