Utente 233XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 22 anni. Da circa 7 mesi ho una relazione stabile con una ragazza e di facciamo attività sessuale circa 3 volte a settimana.
Nelle prime settimane in cui avevamo rapporti sessuali soffrivo di eiaculazione precoce anche durante la fase di petting, mentre col passare del tempo sono riuscito a prolungare questo tempo ma ogni volta che inizio il rapporto sessuale arrivo all'orgasmo dopo pochissime spinte.
La mia ragazza è estremamente comprensiva e non mi fa pesare in alcun modo la cosa, spesso pratichiamo assieme la tecnica dello start-stop (sempre durante il petting) riuscendo a trattenere l'orgasmo anche per diversi minuti, tuttavia al momento della penetrazione, anche riprovando(inutilmente) la tecnica dello start-stop, arrivo all'orgasmo in tempi brevissimi.
L'ultima volta ho provato ad utilizzare un preservativo ritardante, e, il tempo del rapporto sessuale è notevolmente aumentato.
Pochi giorni fa ho fatto una visita dal medico di famiglia e mi ha detto che il mio frenulo è abbastanza corto. Esso non mi ha mai creato problemi, nel senso che sia durante la masturbazione che durante i rapporti sessuali non mi ha mai causato dolori o fastidi fisici.
Mi chiedo a questo punto se proprio la brevità del frenulo, giudicando anche l'esperienza col preservativo ritardante, può essere una forte causa dell'eiaculazione precoce, e se un intervento di frenuloplastica può rivelarsi efficiente a risolvere, almeno in parte questo mio problema.
Volevo inoltre specificare che a parte le prime volte in cui un pò d'ansia era normale, negli ultimi mesi mi sento tranquillo al momento del rapporto e la mia ragazza non mi crea alcun tipo di "ansia da prestazione", però puntualmente al momento della penetrazione dopo poche spinte arrivo all'eiaculazione.
Volevo inoltre chiedere quali sono i tempi di recupero per tornare a svolgere una vita normale dopo l'intervento.
Ringrazio anticipatamente per la risposta e la disponibilità,
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la presenza di frenulo breve in associazione con l'eiaculazione precoce è molto comune mentre è poco comune e anche prevedibile la"guarigione" meglio il miglioramento della precocità eiaculatoria dopo intervento di frenuloplastica.

infatti, è controverso in campo medico il beneficio della frenuloplastica sulla eiaculazione precoce e come tale ritengo di illustrarlo al paziente.
perciò prima di correggere il frenulo, le consiglio di valutare con l'andrologo o l'urologo la reale opprotunità dell'intervento così da capire anche i tempi della convalescenza,.


cordialità
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta, se dunque gli effetti della frenuloplastica sono molto dubbi nel risolvere il problema dell'eiaculaione precoce, visto e giudicato quanto le ho scritto, cosa mi consiglia di fare?
La ringrazio,
saluti.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la valutazione clinica del paziente mediante un colloquio e la visita del paziente in occasione della visita andrologica, sono i mezzi per poter considerare l'ipotesi di una terapia farmacologica da effettuare in mani esperte.

prenda contatto con uno specialista andrologo.

cordialità