Utente 234XXX
salve, circa 1 mese e mezzo fa mi sono rotta il tendine estensore della prima falange (contando dal alto del dito) del quarto dito destro. sono stata operata e mi hanno messo un filo di ferro dentro. adesso dopo un mese me l hanno tolto.e mi hanno detto di fare la terapia da sola muovendo il dito. e passata una settimana da quel giorno e mi fa male quando cerco di estendere il dito o di prendere qualcosa, questo e normale? anche se provo questo dolore devo fare la terapia? il dito mi tornerà normale e lo potrò muovere come prima..? grazie in anticipo :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La prolungata immobilizzazione ha avuto lo scopo di mettere il tendine in condizioni di guarire nel modo migliore. E' normale che residui una certa rigidità della articolazione e un moderato dolore quando cerca di mobilizzarla. Non abbia fretta di flettere la falange per consentire al tendine di completare la guarigione. Con il passare dei giorni dovrebbe avvertire una progressiva diminuzione del dolore e un miglioramento della motilità. Se questo non avviene è opportuno consultare l'ortopedico che L'ha curata.
Non è possibile prevedere i risultati finali e quindi rispondere alla domanda "il dito mi tornerà normale e lo potrò muovere come prima..?". Questo lo si vedrà strada facendo, nelle prossime settimane. Lo scopo dell'intervento è di sanare il trauma, ma il risultato si valuta nel tempo.
Può trovare maggiori informazioni qui http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-della-mano/1022-dito-martello-lesione-segond-bush.html
Cordiali saluti