Utente 207XXX
Salve a tutti, scusate se mi trovo ancora a tediarvi, ma ho un pensiero che mi preoccupa...
Circa 2 ore fa ho avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza, il 2° con lei e di tutta la mia vita finora. Ho usato il preservativo e ho eiaculato all'esterno, ma, una volta estratto il pene, il preservativo era ricoperto all'esterno da un liquido biancastro molto simile a sperma, che se non ricordo male era come un filo che partiva dalla punta del mio pene e andava alla vagina, la quale era bagnata da questo liquido all'esterno e poco sopra ...Sono andato subito a vedere se il preservativo era integro: l'ho riempito d'acqua, come già feci la prima volta, e non mi sembra fuoriuscisse nulla...Solo che ai due lati del preservativo si sono fatte come due linee, ma da esse non fuoriesce nulla, mi sembrano come interne, ma sono ben evidenti...Ho paura possano essere lacerazioni del preservativo, da cui sia fuoriuscito quel liquido che potrebbe essere il mio, anche se ribadisco che il preservativo pieno d'acqua non sembra avere perdite, come mi successe anche la prima volta, ma in quest'ultimo caso tali linee non comparvero...Ne ho parlato subito con la mia ragazza e lei mi ha detto che pensa siano sue secrezioni e che lei è soggetta a produrne in quantità abbondanti...Ma, considerato che il rapporto è durato pochissimo (sotto i 2min), posso averla stimolata al punto da produrre tanto di questo liquido???...Volevo un consiglio sulla decisione o meno di assumere la pillola...Lei è tranquillissima, ma io ho un pò paura di aver fatto "il guaio"...E' il mio 2° rapporto sessuale in assoluto e non sono ancora esperto, le ansie sono molte e non so come comportarmi...Vi chiedo una mano...Grazie mille...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che si tratti di secrezioni vaginali.Comunque,con queste fobie legate alla giovane età ed alla relativa inesperienza,non sara' internet a farla crescere....Contatti il medico di famiglia e consultiun andrologo.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, la ringrazio per la celere risposta...
Nel caso di specie, mi consiglia di desistere dall'assunzione della pillola? Sono molto combattuto, e la mia lei di sicuro non sarebbe d'accordo ma...e se fosse quello che non vorrei che fosse?!
E, quanto alla mia informazione personale, come mi consiglia di prepararmi per evitare simile ansie in futuro?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se la partner,con il placet del ginecologo,e' intenzionata ad assumere lapillola,ha preso un terno...Parli con un esperto andrologo.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Lei è assolutamente tranquilla, sono io ad essere in ansia...
Quindi lei mi consiglia di proporle l'assunzione della pillola?

Ho conservato il condom di ieri e poco fa l'ho nuovamente sottoposto alla prova dell'acqua, stringendolo anche con un fazzoletto che però è rimasto sempre asciutto...In ultima analisi, a me sembra perfettamente integro...L'ho comparato anche con un altro preservativo non usato e mi sembrano, riempiti d'acqua, uguali...
Ho omesso di dirle che lei era al 24°giorno di ciclo, e ultimamente li ha leggermente irregolari...
Cosa faccio?
Scusi se la tedio ulteriormente...
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non faccia nulla,perche' non deve fare nulla.Vada in un consultorio per erudirsi in merito alla contraccezione.Cordialita'
[#6] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Allora non ricorrerò alla pillola, eviterò di contagiare la mia ragazza con le mie paranoie e attenderò l'arrivo del prossimo ciclo, sperando in bene...

Non avevo colto il sarcasmo del "terno", preso come ero dalla mia paranoia...le chiedo scusa per la "pesantezza", ma sono una persona (forse esageratamente) apprensiva e vivo male il pensiero di una gravidanza indesiderata...

Cercherò un consultorio...Come posso fare a trovarne uno? Ed esattamente in cosa consiste l'attività di questo servizio? Sono totalmente ignorante in materia...