Utente 115XXX
buonasera,e complimenti x il vostro sito!
sono un ragazzzo di 34 e da quando ho cambiato lavoro,circa 6 mesi fa,cioe da muratore a guardia giurata sto avvertendo ogni mattina 2,3 extrasistole al risveglio.
allinizio erano di piu,duravano 10 min,adesso togliendo caffe,mangiandao meno,e cercare di non incazzarsi e essere ansiosi,siamo rimasti con 2-3 solo al risveglio!cioe appena aprire gli occhi,senza muovere un muscolo!premetto che adesso vado anche acorrere ogni mattina1/2 ora.puo suggerirmi se cambiare lavoro o qualche causa da me sconosciuta!?(x il resto sto bene)grazie di cuore!!!!buon fine anno a tutto lo staff!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
stia sereno, una banale extrasistolia non può certo essere causa di un cambiamento lavorativo! Probabilmente, lei ha una certa predisposizione agli eventi aritmici, ma al momento ciò, almeno per quanto scrive, non deve esser considerata una patologia.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
grazie sign.martino,
quindi e fisiologico,come potri eliminare ,con un po di palestra?o stare piurilassato?speriamo che non sia la vecchiaia.grazie(se puo mi dia qualche buon consiglio)a presto!