Utente 234XXX
buon anno a a tutti. ho 54 anni e da 14 ho una forma di sclerosi multipla benigna.
dalla prima manifestazione non ho più avuto recidive o formazione di nuove lesioni.queste erano solo all' encefalo e sono rimaste inalterate. da quel tempo ho assunto antidepressivi di ogni genere ( soprattutto serotoninergici ) e da qualche anno mi hanno aggiunto anche lamotrigina 200 - tra tutti gli ssri, il prozac è quello che funzione bene su di me. ne assumo una mezza compressa al giorno ( 10 mg. ) , unitamente al lamictal 200 e xanax 1,5/die-
premesso ciò, lamento un ritardo dell' eiaculazione sia nel caso di rapporto completo, sia nel caso di rapporti di soli preliminari- questo disturbo è stato presente con tutti gli ssri , meno con il prozac.ho provato anche il buproprione che migliorava il disturbo, ma mi rendeva fortemente irascibile. il neurologo dice che il dosaggio di prozac da me assunto è quasi pediatrico e quindi secondo lui non è quella la causa- ho fatto tutti i controlli urologici, eco compresa, ed è tutto a posto.
a volte penso che forse è un fatto congenito , ma ogni volta che ho un rapporto sessuale, pur stimolando la mia mente con pensieri erotici, mi prende un' ossessione che mi disturba. sono ostile a terapie comportamentali e quindi spero in qualche integratore o farmaco idoneo. vorrei un consiglio. grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la eziopatogenesi neurologica,psichiatrica e iatrogena (legata ai farmaci che assume),è evidente causa del disagio sessuale legato al ritardo eiaculatorio.Non ritengo che il quadro clinico si possa risolvere con terapie farmacologiche che prescindano dalla eventuale rimodulazione della terapia in corso.Buon Anno.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
dunque lei pensa che una rivalutazione della cura psichiatrica e quindi l'uso di altro antidepressivo, possa sortire effetti positivi ?
la sua esperienza in merito
suggerisce antidepressivi, anche con altro meccanismo di azione, esenti dagli effetti collaterali da me lamentati ?
cmq buon anno.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
avendo la necessità di assumere antidepressivi (di qualsiasi classe) questo è un problema difficilmente risolvibile.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il parere dello psichiatra é prioritario.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
oggi ho incontrato lo psichiatra il quale, sentito il problema, mi ha consigliato il wellbutrin ( buproprione )-
mi ha spiegato che può portare ansia ed insonnia, ma dovrò accompagnarlo da ansiolitici ( xanax )-
a suo dire dovrei risolvere il problema, anzi dovrebbe aumentare anche il desiderio sessuale.
qualora non avesse il giusto effetto antidepressivo, a causa della mancata azione sulla serotonina, si potrebbe tornare tranquillamente al prozac-
dal punto di vista sessuologo , condividete questa scelta e ne confermate i positivi effetti sessuali ?
grazie.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il buproprione può favorire l'eiaculazione...restiamo alla finestra in attesa di aggiornamenti.Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2011
grazie dr. izzo, per caso mi sa dire dopo quanto tempo posso cominciare a vederne i risultati in tal senso ?
cmq. mille grazie e buon anno-
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non esiste uno standard sia per quanto attiene il risultato che il tempo di risposta farmacologica.Cordialita'