Utente 103XXX
Salve e Auguri....sn una donna di 53 anni con intervento due anni fà di isterectomia...ma con ancora le ovaia che però pare dall'estate scorsa entrata in menopausa "fisiologica" con caldane vampate ecc..il mio ginecologo mi ha prescritto l?estromineral serena..che però non mi dà grandissimi effetti...i problemi maggiori comunque sono diventati un'ansia incontenibile con relativo rialzo pressorio sopratutto la diastolica....al mattino e alla sera e una tachicardia sia notturna che a volte diurna...il cardioloco mi ha prescritto del Cardicore da 2,50 che però non riesco a prendere intera perchè mi abbatte troppo il battito cardiaco ma nn mi risolve gli attacchi di pressione a volte molto alta tipo 150/110....e a volte molto bassa...non vivo più....ho sempre la paura di questi attacchi improvvisi e non faccio piu' vita...prendo tre xanax al giorno da 25mg...ma mi fanno poco e nn digerisco quasi nulla avendo anche un cardias incontinente il fegato un pò alterato (dovuto a un intervento di colecisti)....assumo inoltre del pantoprazolo e del Gaviscon che però ho sentito alza la pressione a lungo termine.....come mai ho la pressione così ballerina? visto che io l'ho sempre avuta bassa.... é la menopausa...l'ansia o cosa? ho paura a fare tutto e a volte ricorro al PS dove si sn stufati...devo rifare fra giorni la visita cardiologica....ma nn vorrei abituarmi alle pastiglie stò provando a eliminare il Gaviscon ma nn vorrei ritrovarmi cn una forte dispepsia.......che ansia !!! A volte ho anche attacchi di panico...(andrò anche dalla neurologa il 16....gli ECG al PS sono sempre normali nonostante la pressione a volte altissima....ma ho una paura incontenibile ...nn sò più che fare...mi rimetterò a posto? e che fare quando ho questi sbalzi e attacchi d'ansia insieme? io cerco di risolverli prendendo subito una mezza cardicore e uno xanax..e associo molto il fatto durante la digestione ( mi si alza moltissimo)......grazie per un vostro parere e di nuovo Auguri !!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da quello che lei scrive e da come lei scrive traspare con evidenza uno stato ansioso grave, che va pertanto curato e non penso che le pur massicce dosi di xanax possano aiutarle. Lei ha bisogno di una terapia psichiatrica ben precisa e di questo ne parli con il suo curante. La terapia con beta bloccante, Cardicor o altri, è molto indicato nel suo caso, ma di questo è bene che ne armi con un cardiologo di sua fiducia.
Cecchini
www.cecchinicuore.org