Utente 234XXX
Salve. Ormai da circa 3 anni soffro, secondo il mio medico di famiglia, di eiaculazione precoce (mentre dormo ho una fuoriuscita incontrollata di sperma e nonostante mi accorga di ciò che sta accadendondo non riesco a svegliarmi immediatamente ma passano alcuni secondi). Vorrei sapere se la diagnosi sia esatta e se esistono cure contro questa malattia. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

non sono questi i parametri per formulare la diagnosi di eiaculazione precoce dal momento che l'eiaculazioni notturne non sono riportate nei criteri per la diagnosi.

piuttosto bisogna valutare le eiaculazioni e i tempi del rapproto durante la attività sessuale e i rapporti sessuali.

valuti con un colloquio specialistico di un andrologo i suoi dubbi

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente la diagnosi è sbagliata la sia si chiama polluzione notturna ed è legata ad uno stato di eccitazione, magari con sogni erotici. l'eiaculazione precoce va verificata in presenza di un rapprto sessuale o almeno della masturbazione
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

difficile condividere il parere clinico espresso dal suo medico; infatti il suo problema, se di problema si tratta, non è la presenza di una eiaculazione precoce ma di episodio di polluzione notturna che possono essere, soprattutto in un giovane, normali e fisiologiche.

Come spesso ripeto da questo sito e vista la sua giovane età, approfitti di questo "disturbo", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Esiste una cura contro la polluzione notturna o ci devo convivere per il resto della mia vita?
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
no passa da sola, non è un problema
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile giovane lettore,

il suo ultimo quesito conferma la necessità di avere vicino una figura medica di riferimento, come il suo futuro andrologo di fiducia.

Ancora cordiali saluti.