Utente 172XXX
Buona sera. Ho 31 anni e da circa 2 mesi accuso un dolore alla coscia dx che avverto dopo essere rimasta a lungo seduta o sdraiata. Poichè in famiglia esiste un caso di tromboflebite (nonna paterna), ho subito pensato a questa patologia. Inoltre da 4 mesi assumo la pillola anticoncezionale, e i sintomi sono comparsi di ritorno da un lungo viaggio in aereo. Aggiungo che fumo un paio di sigarette al giorno e non faccio sport, ma cammino circa 15 minuti al giorno. Ci tengo a precisare che il ginecologo non mi ha suggerito alcun esame prima di prescrivermi la pillola yaz. Cosa mi suggerite? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Il riacutizzarsi dei sintomi in posizione supina e la mancanza di edema (goinfiore) farebbero propendere con maggiore probabilità per una manifestazione di tipo sciatalgico, ma non è ovviamente possibile a distanza esprimersi con ragionevole attendibilità.
Una valutazione del suo Medico di base è certamente necessaria.
Per quanto attiene lo screening coagulativo preliminare alla assunzione dell'anticoncezionale, potrebbe essere opportuno riparlarne con il suo Ginecologo.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Grazie! Da qualche anno in effetti soffro di sciatalgia, ma non avevo collegato il dolore a questo problema, in quanto di solito si manifesta più in alto e vicino alla caviglia...il suo parere mi tranquillizza molto! Grazie ancora