Utente 234XXX
Spett. Dottori.
Volevo chiedervi un parere.
Il 25/12 per separare 2 cani che lottavano, mi sono procurato un bel regalo di natale... l'amputazione della prima parte distale dell'indice della mano sinistra.
A distanza di 10 girni dall'intervento del pronto soccorso che mi ha ricucito la parte restante del dito e mi ha consigliato l'assunzione del Augmentin e medicazione ogni giorno con amuchina med, mi ritrovo la punta del dito che batte e un inizio di colore rossiccio intorno alla parte ricucita.
Il medico del pronto soccosro che continua ad assistere il caso, mi ha sostituito l'antibiotico augmentin con Rocefin 1g/3,5 ml, 2 iniezioni contemporaneamente una volta al giorno.
Vorrei sentire altri pareri in riguardo perchè sono preoccupato e non vorrei perdere il resto del dito, o peggio.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
Per qualsiasi altro chiarimento, la mia e-mail è - (marino640@gmail.com)
Cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il sintomo da lei riferito è verosimilmente attribuibile a un'infezione sul moncone di amputazione, molto frequente in questo tipo di traumi (morso di animale), ad alta carica batterica.

La prima cosa da fare, come correttamente ha fatto il Collega, è quella di sostituire l'antibiotico.

Se entro due o tre giorni non vede un netto miglioramento del dolore locale, conviene farsi vedere da uno specialista in chirurgia della mano.

A proposito: i punti di sutura sono stati rimossi dal moncone ?

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta.
per quanto riguarda i punti si prevede la rimozione giovedi questo.
Quindi come antibiotico il rocefin è nettamente più efficace del augmentin?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sicuramente si.

Buona giornata.
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie a lei Dott. Leccese
Giovedi, dopo la medicazione presso la sala gessi dell'ospedale,
aggiungerò quanto mi sarà riferito dal personale medico.
Buona serata.
[#5] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Finalmente dopo un lunghissimo periodo sembra che tutto stia andando bene.
Purtroppo non si rimargiva la ferita e ho dovuto ricorrere all'intervento per regolarizzare il dito.
Dieci giorni fà mi hanno tolto i punti e martedi mattina sono passato dall'ospedale per l'ultima visita dove mi è stato detto di scoprire finalmente il dito.
Il medico chirurgo che mi ha operato mi ha detto di mettere il dito tutti i giorni in acqua con pochissima ammuchina per circa 10 minuti.
Ho notato che tutta la parte suturata sta diventando dura e un pò di colore roseo, speriamo che sia tutto normale.la settimana prossima inizierò la fisioterapia per recuperare il movimento e la piegatura del dito.
Buona sera.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi sembra di capire che tutto procede per il meglio.

Buona domenica.
[#7] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Si Dottore, credo di si.

Comunque sono trascorsi 3 giorni dal momento che ho finalmente tolto la garza e scoperto il dito e sta cambiando leggermente colore intorno alla parte ricucita.

In pratica tutta la zona interessata è diventata più scura, dura e secca e in alcuni momenti della giornata diventa freddissima poi cambia e si riscalda.
Anche la sensazione cambia, in alcuni momenti sento una forte pressione all'estremità del dito in altri momenti un rilassamento totale.

Considerando che durante i primi 20-30 giorni ho fatto una brutta esperienza con l'infezione, adesso che ho il dito scoperto contunuo a guardarlo con attenzione...

La ringrazio anticipatamente per il suo interessamento Dott. Leccese.

Le auguro anche a lei una buona domenica.

M.D.
[#8] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, le comunico che attualmente la parte finale del dito non è ancora del tutto rimarginata e si presenta di colore violaceo e sensibilissimo al tatto.

Volevo chiedere se sarebbe oportuno un controllo medico per assicurare che il procedimento di guarigione sia del tutto regolare o magari se sarebbe necessario applicare qualche farmaco per velocizzare la guarigione.

Le comunico inoltre che durante tutto questo periodo non ho avuto battito al dito ne febbre.

Sicuro di un suo interessamento in riguardo la ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti
D'Attolico Marino
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Sig. D'Attolico,

stia tranquillo, occorrono tempi lunghi perchè la cicatrizzazione sia completa e soprattutto si assesti.

I disturbi di sensibilità probabilmente dureranno ancora qualche mese.

Buon pomeriggio.
[#10] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore.

Buona giornata.