Utente 234XXX
Gentili dottori avrei un questito da porvi.
da diversi mesi mi capita ogni giorno e quasi sempre la mattina di avere leggeri capogiri e riflessi molto rallentati. Questi sintomi durano un paio di ore poi passano. Inoltre ho anche difficoltà a digerire e quando ho molta aria nello stomaco avverto quelle che il mio medico ha detto essere molto probabilmente extrasistoli. Io pratico corsa di resistenza tre volte la settimana e lo sport mi aiuta a combattere capogiri e riflessi rallentati. Diciamo che se la sera prima corro, poi la mattina dopo mi sento meglio rispetto a quando non corro. Il mio medico dice che si tratta di stress e di non farci caso. Secondo voi potrebbe essere importante approfondire con qualche esame? I riflessi rallentati potrebbero dipendere da qualche problema cardiaco? Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
In verità è difficile attribuire una pertinenza cardiologica ai sintomi che riferisce.
Le consiglio soltanto, vista la attività sportiva da Lei regolarmente svolta, di sottoporsi ad un test da sforzo presso uno specialista cardiologo, unicamente a scopo preventivo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore

grazie per la sua risposta veloce. Eseguirò presto il test da sforzo per entrare in una squadra di amatori.

Cordiali saluti e grazie ancora.