Utente 234XXX
Buonasera ho 44 anni e già da un bel pò di anni avverto lo sdoppiamento della vista quando gioco a calcio, cioè dopo che inizio a giocare e vado sotto sforzo avverto lo sdoppiamento della palla delle persone cioè tutto si accavalla e per neutralizzare questo problema son costretto a chiudere un'occhio. Naturalmente non è più un gioco e quindi ho abbandonato di giocare a calcio già da un bel pò.
Ho provato a fare un pò di corsa ma in quell'occassione il problema non si manifesta. Ho fatto ieri una visita oculistica ma nn sono stato soddisfatto, nel senso che il dott mi ha semplicemente detto che l'occhi stanno bene, cè un leggero strabismo e ci rivediamo tra un'anno. Voglio aggiungere che anni fa ho interpellato anche un neurologo che mi ha fatto fare risonanza e stimolazioni elettriche anche queste nn hanno riscontrato niente.
Vi ringrazio dell'attenzione attendo Vostra risposta
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Cosa intende per "leggero strabismo"?
forìa o tropìa?
latente o manifesto?
eso o exo?
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
nn saprei risponderle a questa domanda e nn conosco neanche i termini da Lei usati,
vorrei solo capire cosa cè da fare o meglio su cosa indagare per risolvere il mio problema, La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Pensavo fossero scritti sulla cartella del suo oculista
Un esame importante è il Test di Hess Lancaster per valutare lo strabismo

Cordiali saluti