Utente 234XXX
Salve, scrivo da Palermo ed ho 36 anni, ho necessità di un parere medico riguardo alla pitiriasi rosea. Il mio problema è questo: ho avuto la pitiriasi (diagnosticata dal dermatologo) x la 1° volta in aprile 2009, la malattia si presentò con la chiazza madre e poi le figlie (numerose) sul tronco anteriore e gli arti, durò allora x circa 3 mesi, mi fu detto che è una malattia della pelle molto rara, dovuta a condizioni di forte stress, benigna e che si risolve senza alcuna particolare cura. Nel novembre 2011, dopo 2 anni dalla prima, ho nuovamente avuto la pitiriasi, nuovamente confermata dal dermatologo, che mi disse che seppur raramente, accade che si rimanifesti, anke in forma + leggera. la fase della malattia, stavolta + breve è durata fino a metà dicembre (ca 45 gg) poi le macchie sono scomparse. Da ieri, 03/01/2012, ho nuovamente notato una macchia rosea sull'addome, che per forma e colore mi fa pensare sia una ricaduta. La mia domanda, vuole essere questa: è possibile che la pitiriasi si possa manifestare ( x la 3° volta) in uno spazio temporale stavolta così breve di soli 20 giorni circa?
Vi ringrazio anticipatamente x la cortese risposta che vorrete darmi.....

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Può capitare. Nel caso il suo dermatologo la voglia far stare più tranquilla le proponga l'esecuzione di una biopsia cutanea. È un atto molto semplice che talora può dare serenità e rafforzare la fiducia nei confronti dello specialista.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio x avermi risposto e così sollevata da questo dubbio, contatterò il dermatologo ed il medico di famiglia x il prosieguo del caso. Grazie
Ornella