Utente 234XXX
Salve, sono un uomo di 54 anni; mi è stato da tre anni impiantato un dispositivo occlusore di tipo Amplatzer, per forame ovale pervio, a seguito di episodio di embolia paradossa. All'ultimo, recente controllo, il dispositivo si conferma ben posizionato ed endotelizzato; inoltre il cuore si presenta morfologicamente nella norma con isufficienza aortica lieve mentre non si sno più presentati episodi tromboembolitici.
Premesso questo quadro, vorrei sapere se ci sono controindicazioni per i viaggi aerei. Vorrei anche sapere se, alcuni, recenti e sporadici episodi di extrasistolia seguita da tachicardia possano essere messi in relazione con l'Amplatzer.
Grazie in anticipo per la pazienza e la cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente, non vi è alcuna controindicazione al viaggio aereo nei portatori di Amplatzer. Quanto alla correlazione tra chiusura percutanea di FOP ed aritmie sopra ventricolari ad oggi non ci sono in letteratura evidenze univoche. Il consiglio è di effettuare in caso di persistenza della sintomatologia un monitoraggio ECG sec Holter 24h.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto, dottore, farò senz'altro l'Holter