Utente 966XXX
Buongiorno, mio padre ha 53 anni, donatore di sangue a seguito dell'ultima donazione ha riscontrato i seguenti valori:
HBs-Ag Negativo; HBs-Ab Negativo; HBc-Ab Positivo; HCV-Ab Negativo; HIV-Ab Negativo; VDRL Negativo; HCV-RNA Negativo; HBe-Ag Negativo; HIV-RNA Negativo; HBV-DNA Positivo. AST 17 ALT 22 .
Elettroforesi proteica: Albumina 60% , 4.14 g/dL , 3,9 % (v.n. 4.5-10.5)
Quindi positivo all'HBcAb e HBV DNA <20 IU/ml.
Il soggetto sta bene e non ha febbre o malori. All'ecografia del fegato è emerso un lieve ingrossamento. Beve solo vino durante i pasti. Come bisogna interpretare gli esami? Inoltre è qualcosa di infettivo e trasmissibile, deve fare nel frattempo altri esami del sangue? Grazie mille, saluto.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

l'epatite B è una malattia infettiva e contagiosa che si contrae solo se il sangue del paziente viene in contatto con ferite cutanee o se si usa lo stesso ago-siringa o per rapporto sessuale o per interventi chirurgici o cure odontoiatriche con strumenti infetti
convivere o coabitare col paziente non espone ad alcun rischio di contagio

suo padre in passato ha contratto il virus dell'epatite B
ed ora, data la normalità delle transaminasi, è un portatore asintomatico del virus dell'epatite B
Per vedere se deve fare altri esami, le consiglio di consultarsi con uno specialista epatologo

Buona serata
[#2] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, la ringrazio per la celere risposta. La cosa che più mi è sembrata strana è che nelle donazioni del sangue precedenti (meno di un paio di mesi di distanza) non è mai comparso tale valore. Comunque in settimana verrà visitato da un infettivologo. Saluto
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
sarebbe bene ripetere l'esame
per vedere se il dato si conferma oppure no