Utente 223XXX
Gentili medici

Mia madre ha assunto un antibiotico (augmentin) scaduto in data 10/2011 contenente 875 mg di Amoxicillina e 125 mg di Acido Clavulonico per compressa.
Ha preso una compressa adesso e vorrei sapere se potrebbe avere reazioni tossiche o allergiche dovute al medicinale che ha superato di ben due mesi la data di scadenza.
La compressa non presentava colori diversi o comunque era bianca e la confezione è sempre stata conservata nel mobiletto in casa lontano da umidità e fonti di calore.

Ieri il medico le ha prescritto questo medicinale causa conseguenze bronchiali di una influenza passeggera visto che aveva febbre alta, e poiche si ricordava di averlo ancora non mi ha mandato in farmacia per riprenderlo; però stamane mi sono accorto che era scaduto.

Rispondete e riferitemi sulle possibili conseguenze che potrebbe causare un tale antibiotico scaduto.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utenye
tranquillissimo l'antibiotico se conservato come si deve va benissimo e poi il farmaco scaduto non significa tossico ma che probabilmente non potrebbe più funzionare!
[#2] dopo  
223750

dal 2012
Quindi è sicuro, tutto ok?

Grazie e buon 2012
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
è sicurissimo! buon anno anche a lei ed a sua mamma