Utente 230XXX
Buongiorno
desidero sottoporvi il mio problema per avere un vostro parere. Sto vivendo una situazione difficile praticamente ho notato delle lesioni all'interno delle piccole labbra che non sono ulcere a detta del dermatologo che mi ha visitata dicendomi di mettere una crema e che sarebbe passato ma non è stato cosi, sono sia a destra che a sinistra come delle ferite dalle quali non esce sangue ma di colore rosso inoltre intorno ci sono delle macchie bianche ho già fatto tutti i test ginecologici per escludere malattie veneree micosi o hpv aggiungo che ho forti dolori a destra a livello inguinale e per questo ho fatto molti esami sia del sangue che risonanza magnetica e ecografia ma risulta tutto nella norma a un certo punto ho pensato anche di avere il morbo di crohn adesso mi chiedo se si potrebbe trattare di lichen erosivo in quanto ho anche avuto eritemi nodosi per favore qualcuno mi può dire cosa fare io ho sempre dolori alla fine i dottori dai quali sono stata non mi hanno dato risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Lei dice di aver effettuato una visita dermatologica; quindi le dico subito che il mio parere e' ancora più del solito limitato ad una semplice osservazione basata sulla scorta dei dati clinici che inserisce:

Aver escluso ogni forma di vulvo-vaginite
http://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/604-problemi-vagina-esterna-vulviti-vaginiti.html


Mette già un punto fondamentale sulla eliminazione di talune cause.

La descrizione che leggo:

- ferite non sanguinanti (esulcerazione, ragadi, fissurazioni)?

- dolore

- macchie bianche

Necessita di una importante esclusione clinica relativa ad un

1. Lichen sclerosus
2. Lichen ruber planus erosivo

Non resta quindi che effettuare un buon consulto dermo-Venereologico per chiarire (e curare) da subito questo problema.

Ci tenga aggiornati!

Saluti
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore ma il lichen sclerosus e il lichen ruber planus erosivo potrebbero causare anche il dolore all'inguine?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
A che regione dell'inguine si riferisce? Cutanea (associabile teoricamente) o interna (non apparentemente associabile)?
[#4] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Intedo dire che ho dolore interno oltre che nella zona dove ci sono queste lesioni un dolore pelvico che si sposta
[#5] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Ho letto che le ulcere molli quelle trasmesse sessualmente sono molto rare in europa. E vero secondo lei o ha già avuto a che fare con questa patologia?
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora,

Parla con un esperto di malattie sessualmente trasmissibile con una esperienza universitaria e assistenziale di lunga data su questi temi.

Non mi pare di averle indicato questa rara (sebbene non eccezionale) malattia infettiva. Nin faccia indigestione di internet esci affidi ad un esperto venereologo

Saluti
[#7] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore ma le assicuro che sono già andata da 2 dermatologi senza risultati un'ultima domanda nel caso dovessi fare una biopsia vulvare sarebbe il ginecologo il medico in questione?
[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Personalmente ritengo che il dermatologo venereologo su questo tipo di problemi possa essere più idoneo soprattutto per la scelta della zona da prelevare in base all'interpretazione dei segni cutanei.

Per me questo aspetto e' molto importante poiché l'esame istologico e' l'esatta foto del pezzo prelevato rispetto alla zona. Come vale per una biopsia ecoguidata dovrebbe valere per una lesione cutanea.

Saluti
[#9] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore
vorrei aggiornarla sul mio stato di salute.. dopo mesi ho finalmente una diagnosi che però non posso scrivere qui.
Colgo comunque l'occasione per ringraziarla.