Login | Registrati | Recupera password
0/0

Sporadiche extrasistole allenamento

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Sporadiche extrasistole allenamento

    Buonasera Dottori, da Giugno ad Agosto ho sofferto di "bolo isterico" diagnosticatomi dopo una serie di accertamenti fatti per escludere cause organiche(reflusso, ernia, problemi alla laringe) nonostante avessi preso svariati farmaci (omeprazolo, gaviscon, vitamine ecc); ed effettivamente dopo le negatività degli esami mi sono sentito molto meglio e non ho avuto la necessità di assumere farmaci per l'ansia. Da ottobre durante una sessione di allenamento (footing), ripreso a sviolgere dopo un periodo di pausa, avverto un extrasistole, la volta successiva 2, poi 3 e quindi inizio ad allarmarmi, notando che durante le mie uscite in bici non le avvertivo mentre in corsa si, e solo in determinati momenti..tipo quando aumentavo l'andatura oppure nella parte finale dell'allenamento, insomma questa situazione mi ha creato ansia e disagio che mi portò a sospendere gli allenamenti ed iniziare ad avvertire le extra anche a riposo...sporadicamente..2/3 a settimana! Dopo un mese decido di ricominciare ad uscire in bici ma sempre con l'ansia di queste extrasistole..e puntualmente una mi arrivava ed ero costretto a sospendere...! Nonostante le rassicurazioni di familiari, medico di famiglia, a metà dicembre vado da un cardiologo portando con me degli esami che avevo svolto a giugno, quando ancora non avevo avvertito extrasistoli, che mi effettuarono per il rilascio di un certificato agonistico! Il cardiologo legge i seguenti referti che vi illustro brevemente: ECG basale nella norma. Ecocolordoppler: ventricoli nella norma, aorta normale, mitrale nella norma, lieve insufficienza triscuspidale con PAP normale (a detta del cardiologo che mi ha fatto l'eco è una insufficienza benigna in quanto spesso viene riscontrata nei soggetti sottoposti all'esame) dati ecocardiografici nei limiti della norma. ECG massimale su cyclette: negativo per ischemia ed aritmie inducibili. Leggendo questi referti i, cardiologo mi disse di andare via e non tornare mai più da lui, il mio cuore è sano e sporadiche extrasistole, anche sotto sforzo (a detta di lui), sono innocue e talvolta neurovegetative. Ho chiesto se in questi 7 mesi fosse stato possibile che si sia "modificato" qualcosa al mio cuore e mi ha detto che in soggetti sani questo non accade nel giro di pochi mesi e quindi di stare tranquillo. Per mia tranquillità mi ha fatto un ECG di qualche minuto risultando normale. Dopo questo "colloquio" col cardiologo ho avuto solo 2 extrasistoli a riposo nel giro di 20 giorni, entrambe mentre ero disteso a letto. Non sono più uscito in bici ma effettuo, quando posso, 6/7 chilometri di passeggiata a passo svelto e non accuso nulla. Tra pochi giorni dovrei iniziare l'addestramento militare e so che ci sarà anche corsa, leggera ma quotidiana, e nuoto..e ho paura! ho 22 anni, magro, non fumatore e non bevitore di caffè, snello, frequenza a riposo di 50/55 battiti al minuto. Vi ringrazio per il vostro intervento...



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 68 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Utente,

    la sua giovane età, la riferita assenza di fattori di rischio cardiovascolare e la normalità degli accertamenti diagnostici cardiologici praticati, devono tranquillizzarLa circa la benignità della sintomatologia. La negatività del Test da Sforzo, ci permette di escludere l'induzione di aritmie con lo sforzo, quindi non deve preoccuparsi dell' addestramento militare che inizierà a breve.


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio Dott. Russo. Dico a Lei, come già detto al mio cardiologo, visto che l'esame da sforzo l'ho eseguito 7 mesi fa senza ancora sapere cosa fossero le "extrasistole" perchè mai avvertite, il fatto che si siano presentate 4 mesi dopo l'esame è da considerare normale? Come rischio familiare, mio padre è stato operato di 3 by-pass aorto coronaio a 47 anni ma, al contrario mio, lui era fumatore, grande bevitore di caffè e sovrappeso (valori sanguigni comunque ok) anche se per parecchi anni si è tenuto in allenamento praticando l'hobby dell'arbitro di calcio...Saluti!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 68 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Amico,

    per completare la sua valutazione cardiologica e rassicurarLa maggiormente, Le consiglio di praticare un monitoraggio ECG sec. Holter 24h, che potrà indicare il numero di extrasistoli in 24h e la sua correlazione con i periodi di attività e/o riposo.


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03/01/2012, 14:43
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01/01/2012, 19:37
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/01/2012, 17:39
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17/01/2012, 15:44
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21/01/2012, 13:32
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896