Utente 202XXX
salve, sono affetto da diplegia spastica!!

in alcuni esami ematici sono risultate delle proteine NELL'URINE molto alte. in una prima tranche a 100/110 non ricordo e in una seconda 70.
ho prenotato a febbraio una visita da un suo collega.

ora sono 2 o 3 giorni che accuso un dolore al fianco sinistro che si irradia fino alla colonna (e rimane sulla prte sinisra della schiena). vorrei sapere cosami potrebbe dire il/la nefrofologa e che dovrò fare. premett che non volgio fare la rmn.
questo dolore si fa più acuto quando ispiro e mi giro nel letto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile giovanotto,
un dolore dorsale e lombare scatenato o peggiorato dai movimenti attivi è raramente associato a problemi di origine renale. D'ogni modo, una semplice ecografia è in grado di chiarire o meglio indirizzare la diagnosi. Vedrà che il nostro Collega, cui fa molto bene a far riferimento anche per valutare la proteinuria, le consiglierà questa indagine. La risonanza magnetica in urologia ha rare indicazioni e praticamente mai i come indagine di primo livello, invece è molto utile per lo studio del midollo spinale e della colonna vertebrale.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
salve dott Paolo le auguro buon anno a lei e al suo staff!

la sua risposta mi ha molto tranquillizzato; anche se non capisco da cosa possano derivare questi valori così elevati in una persona di 23 anni.

infine vorrei sapere se sarebbe a suo avviso, utile u eco dopler o un eco color dopler e un ves.

grazie e a disposizione

Luigi
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile giovanotto,
questi dettagli li dovrà eventualente decidere il Nefrologo che l'avrà in cura. La VES è un esame di sangue che indica piuttosto grossolanamente una condizione di "infiammazione". Nonostante la scarsa specificità viene ancora utilizzato, in particolare per seguire a distanza l'evoluzione di uno stato di infiammazione già altrimenti diagnosticato con precisione.

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Luigi,
sarebbe utile conoscere l'unità di misura della proteinuria da lei riportata e se questo dato sia stato determinato su un campione estemporaneo di urine oppure su una raccolta di 24 ore. Immagino, ma lei me lo potrà confermare, che si tratti di valori espressi in mg/dl su un singolo campione di urine.

Se così fosse, sarebbe a mio parere necessario controllare la proteinuria sulle urine delle 24 ore.
Sarebbe poi necessario conoscere altri dettagli della sua storia clinica: presenza di altre patologie, ricorrenza di infezioni delle vie urinarie.

Concordo con il dott. Piana sul fatto che difficilmente potrà esserci una correlazione tra il dolore che lei lamenta e un'eventuale proteinuria. L'ecografia renale e vescicale è un esame di primo livello che sarà indicato nel caso in cui vi fossero segni di malattia renale (come la proteinuria); l'ecodoppler viene aggiunto in caso di particolare indicazione aggiuntiva (ad esempio se coesistesse ipertensione).
[#5] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Luigi,
sarebbe utile conoscere l'unità di misura della proteinuria da lei riportata e se questo dato sia stato determinato su un campione estemporaneo di urine oppure su una raccolta di 24 ore. Immagino, ma lei me lo potrà confermare, che si tratti di valori espressi in mg/dl su un singolo campione di urine.

Se così fosse, sarebbe a mio parere necessario controllare la proteinuria sulle urine delle 24 ore.
Sarebbe poi necessario conoscere altri dettagli della sua storia clinica: presenza di altre patologie, ricorrenza di infezioni delle vie urinarie.

Concordo con il dott. Piana sul fatto che difficilmente potrà esserci una correlazione tra il dolore che lei lamenta e un'eventuale proteinuria. L'ecografia renale e vescicale è un esame di primo livello che sarà indicato nel caso in cui vi fossero segni di malattia renale (come la proteinuria); l'ecodoppler viene aggiunto in caso di particolare indicazione aggiuntiva (ad esempio se coesistesse ipertensione).
[#6] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
grazie.

gentilissimo dott. Filippo,

si l'urine esaminate sono del mattino e non delle 24 ore.

la mia storia clinica ha solo una diplegia spatica dalla nascita e poc'altro ma mai di carattere nefrologico o urologico.

quanto alla sua domanda le riporto i dati che lei mi ha chiesto:

la prima tranche era a 100 mg/dl (il riferimento è tra 0 e 20) e nella seconda a 70 il riferimento è <10.

grazie resto a disposizione e buon anno!!

Luigi
[#7] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
gentilissimo dott. Piana sono Luigi la ringrazio nuovamente per il consulto che lei mi ha fornito in precedenza.

mi sono recato in data 8 febb dalla collega nefrologa di Brescia, dove abito io, e mi ha detto che dovrò fare una biopisia renale.

vorrei sapere, vista la diplegia spastica, come dovrei fare a prepararmi psicologicmnete (sono molto ansioso) e, sarà dolorosa??

grazie

Luigi
[#8] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
buon iorno dottor Piana mi auguro si ricordi di me.. ho fatto la biosia renale ed è emersa una gromerulopatia insieme a:

1) microematuria;
2) proteinuria rilevante;
3) marcoalbinuria.

per correttezza ho voluto farglielo sapere.

la ringrazio nuovamente

riivederla

òuigi