Login | Registrati | Recupera password
0/0

Infiammazione testicolo fastidio alla coscia

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Infiammazione testicolo fastidio alla coscia

    Buongiorno cari dottori! Sono un ragazzo di 24 anni e faccio un lavoro come barista 8 ore al giorno, fino a giugno avevo rapporti sessuali non protetti con una ragazza una volta a settimana.A giugno l'ultima volta che ho avuto rapporti ho sentito fastidio in certi posizioni ,poi il giorno dopo ho notato degli puntini rosi sulla cappella..il giorno dopo sono spariti ed e cominciata un dolore forte al testicolo destro..sono andato in pronto soccorso e il medico mi aveva prescritto una prostatite e mi ha dato una cura di 6 giorni antibiotico Ciprocin(i primi 3 giorni 2 al giorno,gli altri 1)e nimelsulide per i primi giorni...ho fatto la cura pero lavorando e non a riposo..sembrava che era passata x poi ritornare nella stessa zona a ottobre...vado ancora da un altro urologo ha prescritto un epididimite al testicolo destro e questa volta prendo Ciprocin x 10 giorni 1 al giorno e nimelsulide x i primi 4 giorni 1 al giorno piu faccio riposo durante la cura...ma da ottobre in realta il fastidio e rimasto e va e viene quando vuole anche se leggero...ho fatto tutti gli esami la spermacultura ,urina,urinacoltura tutti negativi...Eccugrafia Scrotale Testicoloed destro in sede,regolare x dimensioni ,ecostruttura e vascolarizzazione;ben rappresentato il setto fibroso dell'illo testicolare destro.epididimio di destra livemente aumentato,ed ipervascolarizzato (come da epidimite)Vene del plesso pampiniforme destro di calibro regolare senza refluso basale ne durante manovra di Valsalva.Testicolo ed epididimio sinistro in sede,regolare x dimensioni,ecostruttura e vascolarizzazione ;ben rappresentato il seto fibroso dell'ilo testicolare sinstro.Venedel plesso pampiniforme sinistro di caliro senza reflusso basale ne durante manovra di VAlsalva.
    A novembe sono andato da un altro urologo che mi ha ancora controllato tutto e mi ha detto che nn hai niente di qui preoccuparsi ma li devi dare tempo e come fine della terapia di andare avanti con oki x 10 giorni..Poi ho fatto anche il TAmpone che risulta negativo(quindi nn e una cosa batterica)fatto anche questo adesso siamo a gennaio e sento ancora il fastidio sia al testicolo che nella coscia destra fino al ginocchio..quando la tocco la coscia mi fa male come se fosse una cosa musculare... mi masturbo una volta ogni 2 giorni,rapporti sessuali x questi messi nn ho fatto x non infiamare( forse ho fatto male a masturbarmi)....Per favore mi potete consigliare qualcosa?



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 812 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2011
    Gentile giovanotto,
    l'epididimo e il testicolo sono strutture estremamente sensibili e non è affatto raro che, in seguito ad infiammazioni (seppure lievi, come quella che lei ci riferisce) continuino a dare "fastidio" anche quando la situazione parrebbe risolta e gli accertamenti sono negativi. Lei è stato di certo adeguatamente seguito e curato dai nostri colleghi che l'hanno visitato (forse non era il caso di andare sempre dallo stesso?). Nella mia esperienza, queste cose tendono poi a sistemarsi da sole in tempi medio-lunghi, talora può essere molto utile "proteggere" lo scroto, limitandone al massimo i movimenti indossando sempre slip molto contenitivi o un sospensorio anatomico, specie considerando la sua attività che la costringe in piedi per molte ore consecutive. Non escluderi che il dolore alla coscia sia dovuto ad una sua inconscia rigidità, proprio per evitare eccessivi "pendolamenti" dei genitali. Per l'attività sessuale invece direi propio che non si deve fare problemi di alcun tipo.

    Saluti


    Dr. Paolo Piana
    Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino www.urologiatorino.org/landing

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Caro Dottore vi ringrazio molto x la sua risposta ,che e stata molto utile x me...X quanto riguarda il fastidio alla coscia aveva ragione :)
    Ho comprato un sospensiorio di cotone da ieri e lo uso sempre quando esco da casa..
    volevo chiedere se durante questo tempo potevo andare in palestra a fare solo la parte sopra del corpo(pettorali,dorsali)? Grazie!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 812 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2011
    Gentile Signore,
    certamente può continuare l'allenamento, ma direi di non sollevare troppi pesi per non aumentare la pressione addominale.

    Saluti


    Dr. Paolo Piana
    Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino www.urologiatorino.org/landing

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Buongiorno Dottore !
    Vi scrivo ancora perche l'ultima volta il vostro messaggio e stato piu che utile x me..
    Per quanto riguarda 'Infiammazione testicolo fastidio alla coscia' era sparito da fine gennaio sempre grazie agli vostri consigli...E da 2 settimane che sto frequentando una ragazza e ho rapporti sessuali non protetti con lei (lei non ha nessuna malatia,anche questi giorni lei non ha avuto nessun problema )3 giorni fa ho notato sulla capella( scusa il termine) dei piccoli puntini rossi e qualche fastidio tipo brucciore ...ieri i puntini erano quasi spariti ,anche oggi non ce quasi piu niente ma solo qualche fastidio...sono andato dal medico base ,ha visto le urine e diceva che non erano apposto quindi nn c'era bisogno di antibiotico ciprocin...pero mi ha datto unidrox 600 mg prulifloxacina x 5 giorni una al giorn,di bere molto aqua e di evitare i raporti sessuali questi giorni...Per cortesia posso avere un vostro parere ? grazie



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 812 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2011
    Gentile giovanotto,
    io ovviamente non so che cosa abbia visto nelle sue urine il suo medico curante, ma se le ha consigliato un antibiorico, anche se il "lievissimo" disturbo parrebbe essere solo esterno, una ragione l'avrà pure avuta. La prulifloxacina (Unidrox ed altri)) è un antibiotico della stessa famiglia della ciprofloxacina (Ciproxin), lo prenda come le è stato prescritto e segua anche gli altri consigli.

    Saluti


    Dr. Paolo Piana
    Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino www.urologiatorino.org/landing

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    scusa dott ho scritto male... il dottore diceva che le urine erano negative che non c'era infezione.praticamente il dott a messo dentro al urina un cartone o non so bene cosa era, la lasciato asciugare e dopo un po di minuti mi ha detto che nn ce infezione..io non so quanto e efficace questo metodo ....cmq lui e un medico base ed un po anziano(non e un urologo) ..oggi sento solo qualche piccolo fastidio tipo brucciore o macello sotto lo stomaco e un po al testicolo destro ...lei cosa mi consiglia?di andare avanti con questo antibiotico? di fare le gli esami urine,urinacoltura e spermacultura? forse e solo un infezione leggera ma pero la prima volta che faccio sesso senza preservativo esce fuori come in questo casso ...o forse sono stato io a sforzare un po tropo ...scusa per tutte queste domande pero preferisco sempre andare in contro a tutto ...grazie mille!



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 812 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2011
    Gentile giovanotto,
    ritengo che il disturbo lieve che lei accusa adesso non abbia molto a vedere con le vie urinarie, ma sia solo un'irritazione esterna. Se gli antibiotici iniziano a darle problemi di stomaco, forse è meglio non insitere oltre. Continui a bere molto e non si concentri troppo sulla sua sfera genitale, se ci riesce.

    Saluti


    Dr. Paolo Piana
    Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino www.urologiatorino.org/landing

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/01/2012, 13:52
  2. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 31/12/2011, 15:46
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27/12/2011, 13:04
  4. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25/12/2011, 05:59
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18/12/2011, 23:47
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,27        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896