Utente 234XXX
Buongiorno e grazie della possibilità del consulto.

Ho 28 anni e da pochi giorni sono stato operato di Orchiectomia al testicolo poichè in sala operatoria , dall'esame istologico effettuato al momento dell'operazione, è stato riscontrato un tumore alle cellule di Leyding.
Il decorso dell'operazione sta andando bene,ora sto aspettando l'esame istologico definitivo e la Tac ha già dato esito negativo.
Premetto che da adolescente venni colpito da orchite all'altro testicolo per cui la mia situazione "testicolare" mi sta preoccupando tantissimo.
Proprio per questo motivo, prima dell'operazione mi sono sottoposto alla crioconservazione dei gameti (risultato spermatozoi vivi, ma con motilità 36 ....).Ora leggendo in internet ho potuto constatare che le cellule di Leyding producono testosterone e quindi avendo solo un testicolo, tra l'altro credo compromesso, chiedo che sarà della mia situazione futura in merito a questa produzione?
Se dovessi intraprendere la cura sostitutiva a base di ormoni a quali effetti collaterali andrei incontro. Sono giovane e credo che mi si presenti una vita alquanto difficile e sono molto a terra...pensando ad un futuro così poco roseo in questo senso.
MI può per favore dottore darmi delle info al riguardo e cosa mi suggerisce di fare per far si di intraprendere questo difficile cammino con la serenità interiore? Sarà dura avere la possibilità di concepire un figlio?
Mi rendo conto di averle esteso tante domande ma come ptrà comprendere sono molto molto ansioso e tanto a terra per questa cosa mi è successa. Grazie molte ed attendo impaziente una Sua risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non capisco perché pensa di dover praticare terapie ormonali...Inoltre,non ci fornisce dati sufficienti per giudicare il potenziale di fertilità relativo allo sperma crioconservato.Non voglio banalizzare ma non sarei così angosciato e Le raccomando di seguire i consigli dell'andrologo di riferimento.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialiltà.
[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dott. Izzo per la Sua risposta.
Sono angosciato perchè ho letto da qualche parte che le cellule di Leiding producono il testosterone e poichè ho subito l'intervento di orchietomia per un testicolo e per l'altro ho subito un'orchite ho timore di essere carente di queste ormone con le consequenze del caso
Non ho eseguito ancora nessun esame, perchè l'ntervento è recente...(me li consiglia e se si quali servono?)

La crioconservazione l'ho praticata prima dell'intervento quindi sia i valori di riferimento sono relativo al prima, ora non so proprio se sono ancora fertile.

Le lascio i dati dell'esame del liquido seminale

motilità dopo 60 - 34
pregressiva rapida : 0 a) prosgressiva rapida
progressiva lenta : 7 b)progressiva lenta
debole o in situ : 27 c9 debole o in situ

% forme normali 3 % forme abnori 97
anomalia della testa 73
tratto intermedio e coda 2
testa , tratt int e coda 22

Grazie dott. Izzo per la tempestività della Sua risposta. UN cordiale saluto

[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

i dati che riporta sono incompleti visto che mancano i dati relativi al numero di spermatoi, il volume seminale e il pH.

ritengo utile che prosegua il percorso con il suo andrologo di riferimento alla luce dell'esame istologico e dei dati della TAC.

aggiungo che relativamente al testosterone, basterà un semplice esame del sangue per poter ponderare se effettuare la terapia sostitutitva.

cordialità
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
mi scusi :
volume 2,6 ml
concentrazione 1.200 mm3
totale spermatozoi per eiaculato 3.120.00
ph 8

Non ho ancora intrapreso nessun percorso con l'andrologo, poichè come h odetto sono appena stato operato ed i dati sono quelli indicati. TAC negativa e esame istologico in sla operatoria tumore cellule di Leyding...qundi orchiectocia.

La mia domanda, mi scusi i resta comunque inevasa , nel senso che se mi venisse consigliata la terapia ormonale. coe viene modificata la mia via futura e e gli eventuali effetti collaterali.
Grazie molte e cordiali saluti.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la terapia ormonale dipenderà essenzialmente dalla carenza del testosterone documentata attentamente mediante prelievi di sangue.

tuttavia, in linea teorica, la fertilità e la funzione endocrina cioè di testosterone possono essere garantite anche da un solo testicolo.

ovvio che dipende dal livello di partenza sia di feritlità , sia di testosterone. è noto che la linea cellulare endocrina è più resistente al danno, per esempio in caso di orchite come nel suo caso, rispetto alla linea germinale cioè riproduttiva.

se dovesse essere documentata la carenza di testosterone, potrà semplicemente integrare tale ormone dall'esterno con diversi preparati, con le debite accortezze e controlli, ben sapendo che manterrà i livelli nel range di normalità come se lo producesse lei personalmente.

tuttavia deve anche tutelare il suo potenziale di fertilità, come già fatto con la crioconservazione di sperma.

cordialità
[#6] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dott. Colpi, è stato molto esauriente nella risposta.
A questo punto mi devo solo augurare che il "mio superstite testicolo atrofizzato" possa in qualche modo resistere e che sia ancora efficace.(che brutta cosa)
Grazie ancora dott.Colpi
Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ha mai eseguito i dosaggi ormonali di FSH,estradiolo,LH ed inibina B?.Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
No dottore, non ne ho mai avuto la necessità fino ad ora....credo.
Forse dovevo farlo ai tempi, quando avevo 12 anni ed ebbi l'orchite....sono questi gli esami che dovrei fare? A cosa servono?
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la Sua storia clinica esige,in prima istanza,l'esecuzione ditali analisi.A 12 anni lo sviluppo non era ancora completato,cos' come la spermatogenesi...Dubito abbia incontrato un andrologo dedicato...Cordialità.
[#10] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dott..Izzo.
i farò prescrivere gli esame che Lei mi suggerisci.
Dunque...se la spermatogenesi come lo sviluppo non era ancora completato (anche se devo dire che a 12 anni ero un pochino avanti rispetto ai miei coetanei) può essere che tutto sia funzionante!?
Devo senz'altro dari da fare per gli esami e per eseguire ancora lo spermiogramma, anche se devo aspettare un poco per via dell'intervento subito.
Grazie di cuore davvero.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspettiamo a vedere gli esiti dei dosaggi.Le devo confessare di avere delle forti preoccupazioni.Mi aggiorni.Cordialità.
[#12] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, anche io lo sono!
La mia vita futura sarà un disastro?
[#13] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni quando avrà le risposte degli esami.Cordialità.