Utente 235XXX
Salve dottori,
espongo il mio prolema sperando (data la mia estrema ignoranza nel campo mi scuso per ogni errore di forma o per la scelta del campo "medicina generale") che io riesca ad essere più chiaro possibile. Dopo questa breve premessa espongo il mio problema.
Sono un ragazzo molto ansioso lo ammetto e fin ora ogni mia paura o dolore per fortuna sono stati smentiti da analisi del sangue che gli ultimi due anni sono state sempre nella norma. l ultima analisi del sangue che ho fatto risale a quest estate. Il dubbio però che mi attanaglia dallo scorso ottobre è stato che una mattina ho toccato il mio collo per autopalparmi e vedere se ci fossero "palline" anomale. Ho notato che sul lato sinistro del collo avevo e ho ancora adesso una piccola pallina non dolente e non visibile ad occhio nudo in direzione della fine della mandibola e se giro la testa verso destra diventa piu apprezzabile anche se non eccessivamente. Io l'ho notata solo perchè non sto mai fermo con le mani causa la mia ansia perenne per il mio stato di salute fin ora immotivato per fortuna. Toccando il lato del collo opposto ho notato anche una piccola pallina neanche 5 mm sempre non dolende e sempre dall ottobre scorso. Mi scuso ancora per la mia incompetenza nel dare informazioni. Spero che qualche dottore risponda alla mia domanda cercando di darmi qualche delucidazione perchè il fatto che nn vanno via mi sta mettendo un po di ansia. Grazie mille dottori spero di ricevere una risposta. Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Una volta per tutte occorre una diagnosi con una visita presso il suo curante perchè non serve a nulla che sia Lei stesso a palparsi il collo.

E' probabile che si tratti di linfonodi "reattivi" cioè che reagiscono per cause diverse. Non è affatto preoccupante che non regrediscano dopo lungo tempo

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore e grazie soprattutto per la risposta molto veloce. le vorrei chiedere visto ke sono universitario se (visto il periodo di esami) è un problema il rimandare la visita tra un mese? . o è necessaria una visita subito perchè potrebbe essere una cosa piu seria di quanto penso.. grazie e scusi se sembro troppo ansioso ma in effetti lo sono.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Un mese va bene da quanto scrive.
[#4] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
perchè le dimensioni nn sono notevoli dice?? e mi consiglia di fare qualche esame (tipo del sangue)? cmq grazie ancora dottore è stato di grande aiuto cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gli esami li prescriverà all'atto della visita il curante e non è detto che siano necessari
[#6] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore è stato gentilissimo e soprattutto pazientissimo. la saluto. Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
salve dottore volevo dirle che finalmente ho fatto vedere al mio medico i linfonodi al collo. mi ha detto toccando il collo che ce ne sono parecchi che si possono apprezzare ma che le dimensioni non sono preoccupanti. per lui è una mia caratteristica la dimensione dei linfonodi. inoltre ha fatto un ecografia e ha detto che osservandoli cosi gli sembrano normali e che non ci sono VASCOLARIZZAZIONI (non so se è proprio il termine che ha usato non ne sono sicuro). secondo voi dovrei fare qualche altro accertamento?
[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega Annoni, da quanto scrive, che si tratti di linfonodi reattivi, ma vedo che non c'è esame o visita che possa tranquillizzarla, anche perchè questi linfonodi si renderanno palpabili per tempi lunghi

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Se Le dicono che aseguito di visita ed ecografia non faccia più nulla e se vuole approfondire Le spiego le ragioni

http://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/273602/Per-il-dott-catania
[#9] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottore. sono decisamente piu tranquillo. grazie ancora cordiali saluti