Utente 966XXX
Salve, scrivo per conto di un'anziana signora di anni 77 affetta da circa quindici anni da diabete di tipo mellito, cardiopatica ed ipertesa.
La signora assume quotidianamente due dosi di Dilatrend 25 , una dosa di Triatec 5+25, Galvus 50, Diamicron 30, Deflan 6, Lansox 15 mg come gastroprotettore.
Circa una ventina di anni fa ricoverata per pericardite. Recente caso di fibrillazione atriale pregressa e recenti casi di tachicardia sopraventricolare. Da un pò di anni lamenta un forte senso di calore, sostenuto bruciore localizzato su tutta la persona <<nelle vene>> dopo un paio di ore essersi coricata a letto e trova miglioramento nel momento in cui si posiziona di lato. Fino ad ora il medico non è riuscito a spiegare il fatto. Recenti valori di PT e PTT sono risultati nella norma.
Nei suo esami di routine risultano sempre aumentati, ovviamente, la Glicemia (in media 140) e l'Hb Glicolisata. Vi è una correlazione causa-effetto con le sue patologie o medicinali che assume che possono spiegare il fatto? Quali sono gli esami del sangue che potrebbe eseguire? Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a distanza, e con una descrizione un pò contorta dei sintomi, sembrerebbe che il problema si rifletta di più su una verosimile natura gastrica.
Non è possibile aiutarla diversamente se non indicarle di effettuare una visita da un collega che possa da "vicino" seguirla al meglio.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 966XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dottore, la ringrazio per la celere risposta. Molto probabilmente sono stato un pò superficiale nella descrizione. Brevemente, sente "bruciore, dolore" all'interno delle proprie braccia, nelle mani e gambe tutto questo dopo un paio di ore essersi distesa e quindi in posizione supina, la signora localizza tutto questo all'interno delle proprie vene. Potrebbe essere qualche nervo? Soffre anche di varie artrosi. Questi sintomi trovano miglioramento nel momento in cui la signora si posiziona di lato. Saluto.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Il sintomo potrebbe in effetti richiamare anche qualche problema artrosico a livello cervicale. Ne parli con il medico per una eventuale Rx cervicale.
Saluti