Utente 235XXX
Salve ho 33 anni, sono donna e da diversi anni, ma in modo del tutto sporadico mi capita di avvertire un dolore cupo via via più intenso al petto che si irradia a braccio sinistro, gola e spalle con sensazione di strigimento delle vene (questa sintomatologia si è sempre verificata di sera a letto, in condizioni di riposo e della durata di circa 20 minuti). Sempre sporadicamente soffro di mal di testa dislocato prevalentemente a lato oculare sinistro. Il mio mendico curante attribuisce questa sintomatologia ad attacchi di panico, ma io lo escluderei perchè non percepisco sensazioni di paura o altri disturbi che mi possano far pensare a questa causa. Mi sembra di riscontrare la stessa eziologia dell'angina pectoris.
Grazie per il supporto nella speranza che le informazioni fornite possano essere sufficienti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non ha riferito nulla circa l'eventuale presenza di fattori di rischio cardiovascolare (fumo, diabete, dislipidemia, utilizzo di anticoncezionali orali, familiarità per malattie cardiovascolari, eccetera), ma la Sua età, il sesso femminile, il peso corporeo nella norma sono elementi favorevoli che rendono improbabile la eventualità che la sintomatologia possa avere una origine cardiaca.
Comunque, anche se la sintomatologia riferita potrebbe essere attribuita ad un reflusso gastroesofageo, Le consiglio di sottoporsi ad una visita specialistica cardiologica al termine della quale il collega potrà prescriverLe gli esami strumentali che riterrà opportuni (ad esempio, un test da sforzo).
Cordiali saluti