Utente 235XXX
Salve,
essendo il mio medico di base contrario a prescrivere farmaci per l'erezione, ho scelto la via più semplice facendomeli girare da un amico che li usa stabilmente. Devo dire che mi trovo bene, ma ho paura che alla lunga possano darmi effetti collaterali. E' pericoloso? A che cosa vado incontro? Ho 31 anni e sono in buono stato di salute...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
non ci ha detto il motivo dell'uso del levitra.Si spieghi più chiaramente.
Grazie e cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Ha ragione Dottore, mi spiego subito: le mie erezioni non sono sempre sufficientemente stabili, e mi capita che se esco per la prima volta con una donna ho una grande percentuale di insuccesso totale. Avendo affrontato diverse volte terapie psicologiche per una forma di depressione ricorrente ma attraversando adesso da due anni un periodo di tranquillità, non vorrei ritornare "in cura" per qualcosa che alla fine non vede mai il raggiungimento di una svolta. i miei genitori mi hanno incasinato, è andata così. non voglio passare i prossimi 20 anni della mia vita a cercare di capire perché. voglio uscire con una donna e avere un'erezione. questo il mio medico di base non lo capisce, mi ha letteralmente fatto sentire un cretino dicendomi che alla mia età dovrei andare a correre e tenermi in forma e non pensarci nemmeno a queste cose..perchè quando arriverò a 50 anni allora cosa farò? sinceramente non ho nessuna voglia di tornare a sentirmi dire queste ..sciocchezze, e dunque mi faccio girare le pillole da un amico 45 enne. al di là del fatto che ci vorrebbe la ricetta, ho letto che circolano anche su internet pillole che al 50% delle volte son contraffatte, quindi preferisco prendere quello "originale e certificato dal farmacista"..vorrei solo sapere se ci sono controindicazioni particolari.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
il sildefanil è un vasodilatatore e fu scoperto secondariamente anche il suo effetto sui corpi cavernosi. Non è un farmaco privo di effetti collaterali e quindi il suo uso continuativo ed iniziato già alla sua età deve prevedere controlli cardiologici più frequenti.
Penso che quando si hanno disturbi come quelli riferiti alla sua età sia bene cercare almeno di trovarne la causa e possibilmente rimuoverla decisamente.
Quindi il mio consiglio è di sentire un urologo o andrologo e prima di tutto verificare che non esistano altre strade che non sia quella dell'uso continuato di sildefanil o derivati quale è appunto il levitra.
Questo è il motivo che ha spinto il MInistero della Sanità a far si che esista una prescrizione medica.
Tutto si può fare ma pretenda per se la soluzione migliore e non sempre la soluzione migliore è la più comoda.
Sperando i essere stato compreso Le porgo cordiali saluti .