Utente 230XXX
Salve,praticamente è da tre anni che soffro di prostatite,che non ho mai curato,ora ho dolori alla schiena e spesso ai fianchi,ma mai insopportabili,anzi ci convivo perfettamente quasi come se mi dimenticassi di avere dei dolori.
Quello che mi preoccupa di più è che a due anni a questa parte noto nel liquido seminale dei piccoli puntini neri,a volte sembrano addirittura dei peletti,qualcosa di veramente strano,ora stò peggiorando drammaticamente ed il liquido seminale e cosparso di questi peletti neri.
Ora quel che vi chiedo è di indicarmi un centro dove posso diagnosticare il problema ed individuare la cura giusta.
Vorrei fare il massaggio prostatico e l'ecografia transrettale in un centro famoso.
Non voglio assolutamente risposte del tipo:"visita il mio sito ecc ecc"tanto non cedo alle publicità perchè sono gia stato vittima di speculazioni economiche da parte di medici.
Quindi le cose che chiedo sono 2:
1)esiste un centro famoso in Italia dove posso farmi il massaggio prostatico e l'ecografia transrettale?
2)Secondo voi se mi faccio l'ecografia transrettale,massaggio prostatico,spermiogramma e spermiocultura in un centro famoso e li porto ad un urologo potrebbe bastare per ricevere le adeguate cure?
Attendo risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il Forum non può soddisfare la Sua richiesta che,tralaltro,favorisce eventuali intenti speculatori che Lei vorrebbe evitare...Comunque,aldilà della non chiara descrizione delle caratteristiche dello sperma (pelati neri),ritengo che,per effettuare una ecografia transrettale ed uno spermiogramma con coltura,non sia necessario un "centro famoso" in Italia,bensì un professionista qualificato che,nella Sua zona non manca.Quanto alla necessità,da Lei consigliata...,dei massaggi prostatici,ho delle perplessità sulla utilità degli stessi.Si lasci guidare dalla competenza di un esperto andrologo reale e non virtuale.Cordialià.
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Egreggio dottore la ringrazio moltissimo della sua risposta.
Non vorrei creare imbarazzo con la mia risposta,ma posso assicurare che questi puntini neri,anzi peletti che ho nel liquido seminale sono esattamente come li descrivo.
Se li espongo su uno sfondo bianco e li guardo nel dettaglio si vede chiaramente che sono dei veri e propri peletti attorcigliati,esattamente come quei piccoli peletti della lana.
Ad intuito ed a logica penso che derivano dall'infiammazione,sembra quasi come se all'interno della prostata la troppa infiammazione ha infiammato la parete e lì ha trasformati in piccoli peletti che attraverso il liquido seminale vengono espulsi.
Io riesco persino ad avvertire quando ne ho di più e quando ne ho di meno,in base a come mi sento la prostata.
Inoltre ho notato che circa un mese fà ho preso le supposte topster(di testa mia)e questi peletti erano quasi scomparsi del tutto.
Io uso molto il computer e stò spesso sdraiato nel letto,ma se un giorno stò seduto su una sedia x 2 -3 ore è matematico che il liquido seminale è zeppo di questi peletti.
Comunque fra 10-15 giorni andrò da uno specialista,purtroppo ora sono in Calabria e quindi impossibilitato, ma fra qualche giorno andrò a vedere.
Spero proprio che non devo allarmarmi,ma sento che la cosa ha a che fare con un infiammazione,anche perchè nell'uretra non sento bruciore ma dopo aver eicoagulato sento che c'è stato uno sforzo.
Inoltre durante un rapporto orale venendo bagnato il glande questi peletti escono prima ancora del liquido seminale.
Ragionando di logica penso che questi pelucoli neri che ho nel seme derivano dall'infiammazione come per esempio, un individuo affetto da gastrite erosiva ha nelle feci macchie nere di sangue,oppure quando si ha un raffreddore ed è infiammato il naso si notano delle piccole perdite di sangue.
Ciò testimonia che l'infiammazione in tutte le parti del corpo provoca queste erosioni e mette in evidenza strani corpuscoli.
Infine per completare il mio "quadro" clinico,le dico che ho un varicocele di quarto grado ed un idatide del morgagni e da come ho letto anche le emorroidi potrebbero far sbocciare la prostatite.
Forse stò facendo troppo di testa mia anche perchè ho perso un pò la fiducia dei medici,specie in Calafrica(Calabria kr).
La ringrazio tantissimo il mio è stato un consulto-"sfogo"