Utente 219XXX
Gentili signori medici,
da una visita presso un otorino mi è stata riscontrata una rinite ipertrofica di probabile origine allergica.
Il medico mi ha prescritto una terapia a base di bentelan prima e antistaminici dopo per comprendere se la natura della rinite è effettivamente allergica.

Siccome io mi sono già accorto che i miei sintomi peggiorano mangiando dei latticini, e non ne mangio più, mi viene il sospetto che la causa possa essere un'allergia o intolleranza alimentare, magari non solo ai latticini.

La mia domanda è questa: nel caso in cui l'origine della rinite sia un'allergia o intolleranza alimentare, gli antistaminici hanno effetto ugualmente, come avviene per le comuni allergie da pollini o simili? Cioè, con la terapia prescitta dal medico, si ha un'effetto anche sulle allergie o intolleranze alimentari?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Direi che è improbabile che la causa della sua rinite sia legata ad una intolleranza al lattosio o ad una allergia alimentare che le darebbe altri sintomi e non la rinite, la cui causa è da ricercare soprattutto nei confronti di agenti inalanti. Saluti
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta.

Se la sua diagnosi è corretta, dopo che finirò la cura con il Bentelan e comincerò a prendere l'antistaminico, i miei disturbi dovrebbero regredire.

Le farò sapere, buona giornata.
[#3] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,
ho preso per una settimana il Bentelan e poi ho cominciato a prendere l'antistaminico Aerius.

I sintomi sono regrediti subito con il Bentelan e la situazione è rimasta stabile anche con l'Aerius per un mese circa. Adesso da circa 2 o 3 giorni i sintomi sono tornati come prima, non so se dipende da qualcosa che è cambiato nell'ambiente, oppure se l'antistaminico ha perso efficacia per una sorta di assuefazione.

A questo punto penso comunque che si possa dire che il problema è legato ad agenti inalanti, almeno credo, vista l'efficacia per un mese dell'antistaminico.
Cosa mi consiglia di fare? Cambiare antistaminico o magari sottopormi a dei test per valutare a cosa potrei essere allergico?

Grazie.

[#4] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
personalmente penso che i test agli inalanti siano necessari, ad ogni modo non posso consigliarle io virtualmente come procedere, la deve seguire uno specialista altrimenti rischia solo di perdere tempo. Cordiali saluti
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
l'obiettività ORL è senz'altro utillissima per il sospetto di rinite allergica, ma i test cutanei (e/o di laboratorio) sono necessari per la conferma e per l'individuazione degli allergeni responsabili. Inutile dire quanto questo passo sia importante per l'impostazione terapeutica.
Saluti,