Utente 232XXX
Gentili dottori,

sono una ragazza di 26 anni da sempre longilinea (1.70 per 48 kg), e con mani particolarmente sottili, tantochè in inverno sono perennemente fredde. Da qualche anno a questa parte ho notato la presenza di piccoli puntini rossi sulle mani, il mio medico di base ha detto che sono capillari rotti, e che devo solo assumere più vitamina C. Sono un pochino ipocondriaca, quindi spesso nervosa, e temo che questi capillari rotti possano moltiplicarsi, poichè segno di una patologia maggiore (sclerodermia, problemi circolatori etc etc).

C'e inoltre da dire che ho problemi ormonali (tasso di testosterone elevati, per cui dovrò verificare ovaie e surreni, per poi assumere una pillola) e sulle unghie mi stanno spuntando delle righe verticali, per cui hanno assunto un effetto 'a matita'.

Come mi consigliate di agire?
Grazie davvero tante per l'attenzione,

E.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
In questi casi la cosa migliore da fare è eseguire una consulenza dermatologica in modo da chiarire tutti i suoi dubbi. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta. Sono di Milano, avreste dei consigli da darmi, ovvero a chi rivolgermi? reumatologo o dermatologo? qualche centro specializzato?

buonasera!