Utente 176XXX
Salve volevo raccontare un po' la mia patologia
sono un ragazzo di 27 anni e in pratica da qualche giorno accuso di un battito cardiaco irregolare.
Mi spiego meglio... da un giorno all'altro il mio cuore ha dei battiti strani... cioè dopo tot di battiti regolari c'è uno più forte che lo sento ogni volta che si presenta con la conseguenza di perdita di respiro momentanea e dolore nella zona dello sterno.
Cosa molto importante... in famiglia nessuno soffre di cuore o quant'altro...
Quindi la cosa si presenta molto di più la sera che la mattina e la cosa che mi preoccupa è che lo fa spesso.
Devo anche dire che soffro di una patologia allo stomaco (a breve mi farò una gastroscopia) e la zona interessata è la parte superiore di essa (cardias) e dalle conseguenze che ne deriva penso che sia probabilmente Ernia Iatale o Reflusso Gastro-Esofageo.

Non vorrei che questa irregolarità del cuore sia dovuto a questo mio malessere.
Soffro anche di stress però non mi è mai capitato una cosa del genere fino ad ora e forse per questo motivo mi sto preoccupando un po' troppo.

Feci, 3-4 anni fa, una ECG e ECG 24 ore con risultati negativi però ripeto questo tipo di problema è la prima volta che si sta presentando.

Attendo, fiduciosamente, una vostra risposta sperando che venga esaudita al meglio il mio problema e non mi resta che salutarvi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto probabile che le extrasistoli che lei descrive siano originare da una antologia gastro esofagea, come l ernia jatale.
Se tuttavia le palpitazioni continuassero è consigliabile programma un Holter cardiaco
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua pronta risposta...

In effetti attraverso varie ricerche ho letto di questa conseguenza che l'ernia o l'esofago può causare e di tutto ciò che ne può derivare...

In settimana, come detto in precedenza, farò una EGDS e vedrò se dipenderà, appunto, da questo.
[#3] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Salve volevo informare che la settimana scorsa ho fatto la gastroscopia ed è risultato una ernia jatale... sto facendo delle cure per diminuire l'acidità nello stomaco e per far diminuire l'ernia... riguardo le pulsazioni... a distanza di una settimana sono, per fortuna, molti di meno... e quelle poche che avverto non sono tanto forti come all'inizio...

secondo lei faccio lo stesso una ECG?
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dato che ha scoperto la causa di tutti i suoi sintomi mi parrebbe superfluo.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org