Login | Registrati | Recupera password
0/0

Ghiandola infiammata

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Ghiandola infiammata

    Buon giorno, io sono una ragazza di 28 anni, prendo la pillola da 10 anni. da alcuni mesi ho delle fitte ai seni che non passano subito dopo il ciclo ma persistono. in questi giorni ho fatto piu volte l'automanipolazione al seno. questa mattina mi sono accorta di avere una ghiandola infiammata proprio a fianco al seno sinistro,esteriormente. toccando dalla parte esterna nel seno destro invece non sento nulla o meglio riesco a percepirla ma è molto piccola. ho gia prenotato un'ecografia al seno ma non la faro prima di mercoledi prossimo e intanto sono entrata nel panico! vi prego di aiutarmi. è possibile che sia cancro al seno o un linfoma? ho avuto l'ultimo rapporto a fine dicembre e ho ancora 5 pillole da prendere, posso interrompere l'assunzione oggi stesso o rischio? vi ringrazio in anticipo. sono disperata!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    Da quanto scrive aspetterei la visita tranquillamente sino a mercodì senza problemi


    Annoni Andrea, MD

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    la ringrazio per la rapidità con cui ha risposto al mio consulto. secondo lei potrebbe essere un pò infiammata a causa del fatto che sono stata li a toccare per vedere se "c'era o non c'era"? in questi giorni per via di un esame universitario sono dimagrita parecchi kg e sono gia magra di mio, potrebbe essere per questo che riesco a sentire la ghiandola? prima mi sembrava di non averla mai sentita! la ringrazio ancora x l'aiuto che vorrà fornirmi.



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    mi deve scusare se le scivo un'altra volte ma mi sono accorta di non aver descritto bene dove sento la ghiandola: mettendo il braccio piegato dietro la testa, appena appena sotto la pelle del seno, non è completamente a fianco al seno ma si trova proprio sotto la pelle nel margine esterno del seno. si trova nella zona superiore esterna del seno ma lo sento al fianco del seno praticamente e non davanti sopra il cappezzolo. tra l'altro sento anche una sorta di "rete" leggermente rialzata che parte da sotto l'ascella; potrebbero essere i dotti linfatici? mi scusi ma io sono sempre più preoccupata! non sento linfonodi ingrossati sotto l'ascella ma sento queste sorta di linee rialzate che partono dall'ascella e arrivano più o meno al linfonodo. sono completamente nel panico. grazie!



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    Occorre la visita ma le ho già scritto che non c'è alcuna ragione per andare in panico.


    Annoni Andrea, MD

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    salve, non sono riuscita ad aspettare mercoledi. mi sono recata da uno specialista questa sera il quale mi ha fatto l'ecografia e ha detto essere una cisti d'infiammazione. dovro fare una cura per un mese e interrompere subito la pillola. sono sconvolta e ho molta paura! tra un mese se non si sara riassorbita si dovrà prelevare il liquido! quello che non ho avuto il coraggio di chiedere è : dall'ecografia un cancro alla mammella e una cisti appaiono allo stesso modo? se non si dovesse riassorbire significa che è un tumore? sono molto spaventata e non so come gestire la cosa. grazie!



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    La cisti ha un aspetto completamente diverso dal cancro


    Annoni Andrea, MD

  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    mi scusi ancora ma i dubbi sono tanti. è possibile che questa cisti tra un mese possa diventare qualcosa di maligno? altrimenti perchè bisogna prelevare il liquido?



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    le cisti non si trasformano in tumori


    Annoni Andrea, MD

  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    gentilissi dottore scusate se scrivo ancora ma sono molto spaventata; oggi leggendo delle notizie su internet ho visto che i noduli(cisti) che hanno un rapporto tra il diametro longitodinale e il diametro trasverso superiore a 0,5 ha una buona probabilita di essere meligno. dall'ecografia che ho fatto la cisti dovrebbe essere 11 mm* 4mm. è un nodulo maligno? aiutatemi a capire per favore!



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    Aspetti la visita di mercoledì e la smetta di raccogliere bufale dalla rete che aunmentano solo la sua ansia.


    Annoni Andrea, MD

  12. #12
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    buonasera dottore, forse ho fatto un po di caos e chiedo scusa! mercoledi non devo fare la visita! inizialmente avevo prenotato una ecografia mammaria per mercolediprossimo che poi ho disdetto, perchè, l'ansia che avevo e che ho è tanta, quindi ho prenotato una visita da uno specialista senologo e che ho fatto questo giovedi passato! dall'ecografia il medico mi ha detto essere una ciste da infiammazione e mi ha detto di aspettare un mese e poi di andare di nuovo da lui per vedere se la ciste si è assorbita o no. se non si sarà riassorbita bisognerà aspirare il liquido! dato che bisogna fare questa cosa significa che potrebbe essere una cosa maligna? mi scusi se insisto ma sono veramente disperata!



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    E' la quarta volta che le scrivo che le cisti non hanno nulla a che vedere con i tumori nè si possono trasformare in tumori


    Annoni Andrea, MD

  14. #14
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    buonasera. scusi se scrivo ancora.. dopo aver fatto l'ecografia sono stata male a causa dei dolori che avevo al seno e sotto l'ascella e fino al braccio.ho fatto una cura con aulin per 5 giorni, e i dolori non sono passati del tutto e il mio medico mi ha prescritto l'augmentin antibiotico per 6 giorni. i dolori sono passati ma oggi mentre mi facevo la doccia ho scoperto di avere una ghiandola infiammata sotto l'ascella! ma è possibile che una cisti porti ad un ingrossamento dei linfonodi sotto l'ascella? il giorno che ho fatto l'ecografia non c'era perchè nel referto c'è scritto che non erano presenti linfoadenopatie ascellari! cosa sta succedendo? so che senza una visita è impossibile porre una diagnosi ma vorrei un parere perchè a me è crollato il mondo addosso! grazie.




  15. #15
    Indice di partecipazione al sito: 138 Medico specialista in: Cardiochirurgia

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2008
    L'ecografia aveva già visto i linfonodi e li aveva valutati come non patologici e quindi starei tranquilla e farei solo una visita di controllo precauzionale.


    Annoni Andrea, MD

  16. #16
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    grazie per la rapidità con la quale ha risposto alla mia richiesta. la frase" non linfoadenopatie ascellari" significa che i linfonodi non erano patologici e infatti questa ghiandola il giorno dell'ecografia non c'era! è possibile che si sia gonfiata in risposta ai dolori molto forti che ho sentito dopo aver fatto l'ecografia? ma se fosse cosi perchè non si è sgonfiata con gli antinfiammatori che ho preso e con l'antibiotico? grazie. mi scusi ma ho molta paura. questa notte mi sono svegliata e sentivo le goccioline di sudore sulla pelle. potrebbe essere legato a questa ghiandola? grazie




  17. #17
    Indice di partecipazione al sito: 9090 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    I linfonodi reattivi "si sgonfiano" in tempi lunghi anche se ha assunto antinfiammatori
    e antibiotici.

    Le goccioline di sudore sono correlate al suo stato ansioso e non ai linfonodi.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  18. #18
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    buonasera dottor Catania. innanzitutto la ringrazio per la sua risposta. 2 giorni fa sono andata di nuovo dallo spacialista che mi ha fatto di nuovo l'ecografia; la cisti si è ridotta e ora misura 5mm*4mm. il medico ha toccato il linfonodo sotto l'ascella e ha detto di non preoccuparmi perchè è un linfonodo reattivo però non si è soffermato a guardarlo durante l'ecografia. non fa assolutamente male a toccarlo però oggi mentre provavo a controllare bene sotto l'ascella e più in basso fino al seno riuscivo a percepire molti linfonodi, non potrei dire quanto sono grandi ma al tatto si percepiscono e poi ne ho un'altro che sarà grande 5mm poco sotto l'ascella. come è possibile? sono tutti linfonodi reattivi o la causa a questo punto può essere dovuta ad altri motivi? la ringrazio.



  19. #19
    Indice di partecipazione al sito: 9090 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    >>non potrei dire quanto sono grandi ma al tatto si percepiscono e poi ne ho un'altro che sarà grande 5mm poco sotto l'ascella. come è possibile>>

    Mi dispiace ma a distanza non è possibile interpretare il quadro clinico.

    Secon me è più probabile>>mentre provavo a controllare bene sotto l'ascella e più in basso fino al seno riuscivo a percepire molti linfonodi>> che si tratta non di linfonodi ma di aspetto ghiandolare nodulare della sua mammella.

    E' stata appena visitata.....


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

Discussioni Simili

  1. Cisti e dolori ai seni
    in Senologia
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 22/12/2011, 19:19
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/02/2012, 00:06
  3. Cisti alla mammella
    in Senologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/02/2012, 18:21
  4. Cisti al seno
    in Senologia
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 11/02/2012, 14:47
  5. Ghiandola
    in Senologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22/02/2012, 15:58
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896