Utente 919XXX
Senza trauma, sentito dolorino pollice sx e incapacità a sollevare pollice. Eseguita ecografia muscolo-tendinea della quale riporto referto:
In corrispondenza della regione di dolorabilità riferita dal paziente, ad un piano passante in vicinanza della "tabacchiera anatomica" all'incirca a livello carpo-metacarpale del primo raggio, si osserva disomogeneità strutturale del tendine estensore lungo del pollice, a carattere prevalentemente ipocogeno, estesa in senso longitudinale per circa 17 mm, con diametro trasverso di circa 7 mm e lieve relativo incremento dello spessore tendineo, con una scarsa delineazione delle fibre tendinee stesse sopratutto in sede superficiale, reperto che potrebbe essere compatibile con il sospetto clinico di rottura sottocutanea del tendine. Non altri reperti di rilievo valutabili.

Il medico, dice che è molto strato che si verifichi una rottura del tendine senza trauma, qualcuno ipotizza una patologia ma non sa quale, altro medico ipotizza usura come causa della rottura. Il paziente è stato messo in lista di attesa per intervento non prima di 6-7 mesi.
Secondo il Vostro parere, è possibile attendere tanto prima dell'intervento ? Si potrebbero verificare degli effetti collaterali, tipo arretramento del tendine?
E sulle cause che possono aver portato alla rottura sospetta che cosa ne pensate?

Grazie per le risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

è vero che tali rotture "spontanee" del tendine estensore sono infrequenti, ma purtroppo si verificano.

Ciò accade perchè il tendine è malacico, cioè strutturalmente alterato, per cui si rompe senza un apparente motivo.

Le sconsiglio assolutamente di attendere: l'intervento dà i migliori risultati se effettuato nei primi giorni (massimo 10-12) dalla rottura.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 919XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore, quello che non capisco è:
cosa vuol dire strutturalmente alterato, che possono esserci delle patologie dietro?
E poi sono in accordo con il suo consiglio di non attendere troppo per l'intervento, come mai al CTO di Torino (rinomato per tipologia di interventi) hanno messo ilpaziente in lista di attesa di circa 6-7 mesi. Attendere tanto non è troppo?
Grazie per le eventuali risposte che mi fornirà.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Bella domanda.....

Non saprei cosa risponderle: certamente una delle cause è che hanno un eccesso di domanda e quindi le liste di attesa sono molto lunghe.

Inoltre, esistono priorità maggiori rispetto alla sua.

Non vedo altre spiegazioni.

Purtroppo, tutti i tessuti, tendini compresi, possono andare incontro a sofferenza (le cause possono essere molteplici) e prima o poi compare il danno anatomico, soprattutto in un tendine che per sua natura si muove continuamente.

Buona giornata.