Utente 483XXX
Salve,
sono Roberto e ho 26 anni e da una decina di giorni avverto uno strano fenomeno su cui mi piacerebbe sapere qualcosa in più. Praticamente ogni volta che sono appoggiato con la testa e la schiena (per esempio in poltrona o a letto) mi capita di percepire delle pulsazioni sia a livello dela nuca che nella parte superiore della schiena. Questo fenomeno avviene a qualsiasi ora del giorno e, quando lo avverto, non accuso nessuna accelerazione del ritmo cardiaco. Aggiungo che la mia pressione arteriosa in questi giorni è del tutto normale e che i miei battiti a riposo sono sempre tra i 70-80. Da cosa può dipendere questo fenomeno?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Roberto,
ho letto i precedenti consulti che aveva richiesto e ho visto che è stato messo in terapia con un antidepressivo e un ansiolitico.
Ho pure visto che pochi mesi fa ha anche fatto visite cardiologiche che non hanno segnalato nulla di anomalo se non una lenta ripresa della frequenza cardiaca normale dopo sforzo, essendo lei un atleta.
A questo punto le chiedo se sta frequentando ancora il neurologo, se è sempre sotto terapia, o se è cambiato qualcosa...
In ultimo volevo anche rassicurarla circa la paura di una dipendenza da tali farmaci in quanto, a guarigione avvenuta, di solito non è complicatissimo sospenderli dopo averli lentamente scalati, non si preoccupi. Ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Utente 483XXX

Iscritto dal 2007
Salve,
mi fa piacere che lei abbia dato un'occhiata ai miei precedenti consulti, in quanto quasi tutti questi sintomi li ho accusati nello stesso periodo e mi hanno causato un certo disagio emotivo.
Sto ancora andando dal neurologo che però, notando un miglioramento, mi ha abbassato il dosaggio dei farmaci e ha detto che probabilmente me li toglierà al prossimo controllo. In effetti non ho fatto una vera visita cardiologica, ho fatto un ECG da sforzo eseguito da un medico sportivo che ha segnalato quell'anomalia nel ritmo cardiaco, in seguito poi ai dolori toracici che ho accusato e continuo ad accusare, sebbene con minor frequenza ed intensità, al pronto soccorso mi hanno fatto due volte un ECG e poi gli enzimi cardiaci, non so se questi esami possono escludere qualsiasi problema o meno.
Lei che cosa mi può dire in riferimento alla questione delle pulsazioni che avverto?
Cordiali Saluti