Utente 235XXX
Salve dottori,

leggendo una domanda postata poche ore fa, ho letto che una arrossamento della punta del glande puo' essere anche un tumore benigno. Noto da un paio d'anni (almeno 6) che ho la punta del pene rossa. Dove c'e' il buchino da cui esce la pipi e lo sperma, e' di colore rosso, e' come fosse una specie di brufolo sopra il buchino, un brufolo che pero' sembra far parte del pene stesso perche' la pipi' esce benissimo, senza intoppi. Quindi, piu' che brufolo, e' come se fosse un rigonfiamento di colore rosso del pene. Io, quando mi masturbo, faccio molta pressione in quella zona e, a causa di una fimosi, non mi sono mai lavato all'interno. Leggendo quel post, mi e' venuto quasi un attacco di cuore. Gia' avevo intenzione di prenotare una visita dall'androlodo per il problema di fimosi, ma questo potrebbe essere ben piu' grave. Non ci ho mai dato importanza perche' non mi ha mai dato fastidio in sei anni. Cosa puo' essere? Potrebbe essere ristagno di urina? Piu' che rigonfiamento, e' piu' una minuscola protuberanza, che si vede solo da vicino, non e' una cosa grande, ecco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tranquillo e, senza inutili affanni, faccia ora la sua valutazione andrologica, già programmata.

Sarà il collega andrologo che la valuterà e che le darà le corrette indicazioni cliniche.

Fatto questo poi ci aggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.