Utente 235XXX
Ho un problema perenne di extrasistole. Prima non facevo caso a questi battiti, ora sono due anni che sto avendo problemi legati alle extrasistole. Premetto che sono un tipo ansioso e che soffro di elevato reflusso gastro esofageo. Nel 2002 ho avuto un episodio di fibrillazione atriale parossistica ho fatto otto giorno di ricovero e i medici mi hanno dimesso con la motivazione legata ad un emiblocco ant. sinistro, oltre che naturalmente al problema dell'ansia. Nel 2010 sono andato da un caridologo che dopo una visita completa (anche con l'eco) ha messo questo referto:
ASCULTAZIONE CARDIACA: NON SIGNIFICATIVA
TORACE: LIBERO
PA 120/80
ECG: RITMO SINUSALE FC=80 DAS.FASE DI RECUPERO NEI LIMITI
ECOCARDIOCOLRDOPPLER: REFERTI NEI LIMITI
CONCLUSIONI - NON SEGNI DI INSUFFICENZA CARDIACA E/O CORONARICA A giugno del 2011 ho cambiato cardiologo il quale dopo un ulteriore visita ha emesso il seguente referto
E.O. Cuore: Attività cardiaca ritmica. Toni validi. Soffio sistolico 2-3/6 Levine al centrum.
PA 115/70 mmhG
ECG brachicardia sinusale a FC 59 b/min. Normale intervallo di conduzione Atrio Ventricolare EAS. Lieve ritardo intraventricolare destro. Alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare.
ECO: Normale diametro della radice aortica e dell'aorta ascendente. Ventricolo sinistro di dimensioni cavitarie aumentate e con spessori nella norma. Atrio sinistro lievemente aumentato di dimensioni (4,2*5,1cm) Fluttering del Lam con lieve inginocchiamento.Normale cinetica giunzione epicardiaca. Sezioni destre nella norma per dimensioni e cinesi. Normale diametro della vena cava inferiore, con fisiologiche escursioni respiratorie. Al color-Doppler: Insufficenza Mitralica di grado lieve. Normali indici della diastole.
Il cardiologo mi ha quindi prescritto il Congescor 1,25 (che io non ho preso) un esame Holter e una visita gastroenterologica. Siccome i sintomi erano diminuti non ho fatto nessuna visita.
A dicembre però il problema è ricominciato con extrasistole numerose dopo tutti i pasti.
Ho fatto l'Holter è questo è il risultato:
Ritmo sinusale stabile alla Fc media di 65 bpm (min 48 alle 6:00 max 110 alle 16:22). Normale intervallo di conduzione Atrio-Ventricolare
Sporadici BESV, isolati, a coppie.
2 run di extrasistolia atriale ectopica di cui il più lungo di sei battiti.
Frequenti BEV, monomorfi, isolati, non precoci.
Non pause patologiche. Non modifiche del tratto ST-T indicative di ischemia miocardica transitoria.
Mi ha riprescritto il Congescor e la gastroscopia.
Secondo voi posso stare tranquillo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
MI pare che il suo Cardiologo abbia fatto bene a prescriverle il farmaco in questione (anche se il dosaggio mi pare molto basso per lei, dato il peso corporeo); segua i consigli del suo specialista
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per il consiglio. Lei pensa che debba farla la Gastroscopia?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se non l avesse ancora eseguita sarebbe consigliabile
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org