Utente 235XXX
Un anno e mezzo fa ho iniziato ad avvertire dolore nella zona del cavo popliteo della gamba sinistra. Il dolore si presentava e si presenta tutt’ora come una fitta localizzata esclusivamente in quel punto solo quando scendo e salgo le scale, quando mi fletto caricando il peso su un’unica gamba e quando salto staccando a una gamba. Circa 6 mesi dopo lo stesso identico dolore è comparso anche nella gamba destra. Durante le visite quando viene premuta la zona sento dolore. Ho eseguito 2 risonanze magnetiche ad entrambe le ginocchia, 2 ecografie ad entrambe le ginocchia e una lastra ad entrambe le ginocchia. Tutti gli esami non evidenziano NESSUNA anomalia e ovviamente è da escludersi la cisti di baker. Ho messo dei plantari da 6 mesi quando un ortopedico ipotizzò che la causa fossero i piedi piatti ma per ora non ci sono stati cambiamenti. Ho effettuato 5 sedute di tekar terapia che inizialmente hanno leggermente ridotto il dolore ma poi si è riproposto nella forma iniziale. Ho fatto inoltre 10 inutili sedute di ultrasuoni.
L’ultimo ortopedico specialista che ho consultato ha ammesso che dagli esami non si può diagnosticare nulla e l’unico consiglio che mi ha dato è stato di fare stretching specifico per la zona 4/5 volte al giorno e in 2 mesi non ho visto risultati. Ho 25 anni, ero molto sportivo e ora ho praticamente azzerato la mia attività motoria escluso l’andare in bici che non mi da problemi se non carico eccessivamente la zona. Qualcuno saprebbe aiutarmi sono abbastanza demoralizzato, sono arrivato a pensare che la causa sia l’unico dente del giudizio ancora da estrarre.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' impossibile fornirle informazioni a distanza. E' fondamentale la visita per una valutazione clinica diretta dei problemi.
Cordialita'
Dr. A. Valassina