Utente 147XXX
Buongiorno,

apro questo consulto poiché, come da titolo, vorrei fare chiarezza sulla tecnica della "global - photo".
Ho cercato ovunque in rete ma non sono riuscito a reperire molte informazioni, per questo motivo ho deciso di chiedere direttamente aiuto a un esperto in materia.

La mia domanda è sostanzialmente banale, vorrei capire cosa si nasconda dietro questo nome, in sostanza come viene eseguita la global photo (con quale strumento? basta una semplice fotocamera o viene utilizzato uno strumento apposito?), è "indispensabile" per affrontare una cura contro l'alopecia? ecc...

Ringrazio anticipatamente i Medici che mi risponderanno.

Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' uno strumento molto utile; deve essere effettuata dal dermatologo con una videocamera digitare in 3 proiezioni (occipitale, frontale e parietale) va associata ai testi digitali dermoscopici per il calcolo del diametro medio, densità locale e segni dermoscopici;

non è obbligatoria, ma a miao viso è molto utile non solo per la diangosi precisa ma per seguire bene ed in maniera oggettiva un paziente che effettua terapie molto lunghe

saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Anche secondo il mio modesto parere questa tecnica può essere molto utile, non solo per lo specialista, ma anche come stimolo per il paziente stesso che avendo "sotto mano" i miglioramenti è spronato a mantenere piena fiducia nei confronti della cura (parlo da paziente, data la mia totale incompetenza in materia).

Tuttavia devo constatare, per esperienza personale (mi rendo conto sia un campione statisticamente irrilevante), che queste tecniche digitali sono ancora poco diffuse, infatti sono relativamente pochi gli specialisti che la sfruttano.

La ringrazio nuovamente per il chiarimento.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è vero: ma sempre di più ai congressi (nazionali) vedo che tali metodiche che un tempo facevano storcere il naso a qualcuno, ora sono molto più contemplate e soprattutto condivise.

Anni fa quando iniziavo a farle eravamo in pochissimi, ora spero che sempre di più rietrino nel computo diangostico (ove è possibile applicarle)

legga se vorrà un approfondimento personale:

http://www.latuapelle.org/rubriche/?art=10

saluti ancora
[#4] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Ho letto gli articoli sulla calvizie nel sito indicato.
Ringrazio, molto interessanti.