Utente 222XXX
salve, sono una donna di 40 anni. Da poco più di un mese avverto una sensazione di fastidio nella parte destra dell'addome, a destra e poco più in basso dell'ombelico.
Anche al tatto si nota qualcosa di 'strano'. La mia sensazione è come di avere un sasso nella pancia. Questo fastidio è meno intenso al mattino e si accentua durante la giornata.
Ho effettuato una ecografia addominale da cui non risulta nulla.
Mi sono recata da uno specialista di medicina interna che dopo avermi visitato ed aver constatato anche lui l'intestino un po' gonfio, specie nella zona da me indicata, mi ha prescritto della analisi di sangue ed urina e dei test per allergie da alimenti e da contatto. Mi ha detto che pensa possa trattarsi di colon irritabile o di carenze di ferro o di vitamina B12 o acido folico; carenze spuntate adesso dopo le due gravidanze (a 31 e 33 anni).
Ora sono in attesa dell'esito di questi esami medici e sinceramente ho molta paura, il fatto di sentire qualcosa al tatto nell'intestino mi spaventa molto e non sono per nulla convinta delle indagini prescrittemi.
Vi chiedo un consiglio su come proseguire.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Perchè non fidarsi di una diagnosi già formulata dopo una visita di uno specialista ed in considerazione di una ecografia addominale negativa ?

[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Sono scettica sulle indicazioni fornitemi in quanto queste porterebbero come sintomi un malessere generale, non una 'fitta' ben localizzata quale quella che avverto da circa un mese......
[#3] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
ho avuto il risultato delle analisi sanguigne:

brevemente:

sideremia 72
ferritina 3.7
VES (dopo 1 ora) 10
vit B12 443
vit D3(25-OH) 10
per l'emocromo:

glob bianchi 5.16
glob. rossi 4.88
emoglobina 11.4
MCV 79
MCH 23.3
MCHC 29.6
LUC 4.1%
commento: moderata ipocromia


ho riportato quelli che considero valori significativi a formulare una diagnosi.

Come si possono associare questi valori con la mia condizione su descritta, ovvero di fitta persistente nell'addome destro?
Grazie.