Utente 188XXX
Salve Dottori, 4 anni fa sono stato operato alle tonsille con anestesia Totale. Sono una persona molto ansiosa e prima dell'intervento avevo una fortissima ansia, proprio data dalla paura di subire un'intervento chirurgico, addirittura sudavo, nonostante fosse Dicembre.
Dopo l'operazione mi è stato detto che durante l'operazione la pressione era alta.
Ho misurato delle volte la pressione dopo questo intervento, è sempre rimasta su valori normali,e non ho mai avuto problemi di pressione in passato.
Volevo sapere se in quel caso la pressione è rimasta alta durante l'anestesia totale per il fortissimo stato d'ansia in cui ero. La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
4163

Cancellato nel 2015
Sicuramente l'ansia prima dell'intervento può essere causa di aumento della pressione arteriosa.
Durante l'anestesia generale, la presenza di pressione arteriosa alta potrebbe essere indice di un piano anestesiologico superficiale (quindi, anche se il paziente dorme, l'organismo percepisce ugualmente il dolore).
In ogni caso, le consiglierei di misurare la pressione arteriosa più volte nell'arco della giornata, meglio ancora dietro controllo del suo medico curante e, se quest'ultimo lo riterrà opportuno, monitoraggio nelle 24 ore mediante holter pressorio, al fine di escludere uno stato ipertensivo latente.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile signora, le confermo quanto le ha risposto il collega e la tranquillizzo ulteriormente. Come lei sicuramente saprà noi siamo anestesisti rianimatori proprio per essere in grado di risolvere qualunque problema dovesse capitare durante l'intervento e per noi una pressione alta è uno dei problemi più semplici da risolvere.