Utente 144XXX
Salve,
ho 27 anni ed ho fatto da poco una panoramica dentale alla quale mi hanno rilevato che l'8° destro superiore è incluso.
ho guardato in bocca e praticamente questo dente non si vede proprio. c'è solo la gengiva un po rialzata. praticamente il dente è sotto ma non è uscito fuori.
poichè dal lato destro ho spesso dei mal di testa ed ho notato anche che se apro molto la bocca (sbadiglio) sento un po di dolore diciamo nella zona della mandibola, potrebbe essere questo molare a dare dei problemi?
potete visualizzare anche l'immagine della panoramica se volete. http://imageshack.us/photo/my-images/69/foto0355k.jpg/

potreste darmi qualche consiglio?
grazie...

ps: nel caso in cui dovesse essere estratto, può essere fatto dal dentista in anestesia locale oppure gli ottavi richiedono sempre un vero e proprio intervento chirurgico?
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività +48
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In presenza di cefalea o di disturbi da sbadiglio puo' essere necessaria una valutazione gnatologica. Spesso viene suggerito al paziente di estrarre i denti del giudizio che possono causare interferenze e fare successivamente una rivalutazione.
I denti si estraggono in anestesia locale senza problemi in gran parte dei casi.Se incluso abbisognera' di punti ma il dentista che operera' sapra' darle complete informazioni.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
capisco, ma secondo lei il mio può causare interferenze?

tra l'altro nemmeno so se dalle mie parti ci sono gnatologi
[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Ricapito
24% attività +24
8 attualità +8
12 socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
non è consentito guardare foto o rx inviate dagli utenti ma la curiosità mi ha spinto a dare uno sguardo al suo 8° superiore destro (elemento 18, come viene convenzionalmente indicato dagli addetti ai lavori).
Solitamente gli ottavi totalmente inclusi e privi di tasche gengivali comunicanti con esso (solo una visita specialistica può confermarne o meno la presenza) non danno sintomi particolari e spesso sono dei reperti occasionali dopo aver effettuato una OPT (rx panoramica). Devo dire, però, che il suo 18 ha una caratteristica non molto frequente: è distaccato dal suo precedente (17) ed ha una inclinazione verso dietro (distale). Credo, comunque, che nessuno potrà mai darle la certezza di un suo coinvolgimento nei sintomi che lei descrive: la deduzione, purtroppo, può essere fatta solo a posteriori cioè dopo averlo estratto. Eventualmente decidesse in tal senso, solo dopo 3-4 settimane, a guarigione completa avvenuta, potrà lei stesso sapere se fosse o no l'artefice dei suoi disturbi.
A meno che, come le ha suggerito il dr. Ponzi, non si faccia visitare da un odontoiatra che si dedichi anche alla gnatologia (difficile trovare un collega esclusivo per questa branca) e che possa affermare con cognizione di causa che i suoi disturbi siano a partenza dall'ATM. In tal caso potrà tranquillamente lasciare il suo 18 laddove si trova.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
i sintomi non sono particolarmente grave, come si può capire... però se sapessi di avere la possibilità di eliminarli totalmente non mi dispiacerebbe di certo. quello che invece mi preoccuperebbe è proprio l'estrazione... come ha potuto vedere dalla OPT ho già avuto una estrazione qualche anno fa e diciamo che non è stata affatto indolore, nonostante l'anestesia (credo di non assorbire bene gli anestetici).
tra l'altro mi chiedo come sia possibile una estrazione agevole dell'8 superiore, visto che è in una zona non facilmente accessibile credo.
le volevo infine dire che la scoperta di questo incluso è del tutto occasionale, in quanto io ho fatto l'OPT per via di un disturbo al 6 inferiore, che pur essendo devitalizzato quando ci premo sopra col dito sento una sorta di indolenzimento, ma all'esame radiologico non è emerso nulla. booh

secondo lei, è possibile che alla mia età (27) il dente incluso debba ancora uscire? (le chiedo questo perchè avvertivo gli stessi sintomi di adesso quando stava sporgento il dente dall'altro lato, anzi, allora i sintomi erano più gravi)
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività +40
16 attualità +16
20 socialità +20
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'eruzione dei terzi molari non ha date precise, dai 17 anni in poi, se vogliamo essere precisi, possono erompere in qualsiasi momento...
Il suo problema non credo possa dipendere dal 18 che mi sembra di capire in totale inclusione ossea o osteo-mucosa.
Per i colleghi nella sua regione, non credo possa avere grosse difficoltà, ce ne sono anche di validi.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta dottor Muraca.
Quindi teoricamente il mio 18 potrebbe anche spuntare correttamente in futuro?
Quello che mi preoccupa è l'orientamento verso l'esterno... non vorrei andasse ad urtare in qualche zona della mandibola e provocare dei danni.
Ovviamente non vorrei neanche procedere all'estrazione senza che ce ne sia effettivo bisogno... Cerco semplicemente consigli in modo da poter valutare avendo tanti pareri...

Visto che lei è più o meno delle mie zone, saprebbe indicarmi qualche bravo collega che esercita in città (se è permesso dal regolamento)?
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività +40
16 attualità +16
20 socialità +20
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Certo, si può rivolgere ai fratelli Rotundo, facendo anche il mio nome se vuole...
Saluti