Utente 235XXX
buongiorno, avrei una domanda da porre: sono stata in pronto soccorso ieri perchè da giorni avevo febbricola e ieri mi è venuta un'eruzione cutanea pruriginosa in tutto il corpo; dopo avermi fatto i dovuti esami, mi hanno rimandato al medico di famiglia per farmi prescrivere esami del sangue più specifici, e cioè: sierologia per pervovirus b19, rotavirus e adenovirus su feci, tampone faringeo, cmv igG igM, ebv-vca, toxo, prist.
sugli esami del sangue fatti in pronto soccorso, avevo questi quattro valori sballati: MCHC 30.9, e il minimo è 31, HDW 2,19, e il minimo è 2,20, proteina c. reattiva 0,88 e il massimo è 0.80, di-dimero 0,52 e il massimo è 0,50
ho visto poi scritto sul foglio di dimissioni che sarei dovuta ritornare in pronto soccorso se avessi avuto questi sintomi: febbre superiore a 38, cefalea, vomito o altri sintomi nuovi.
siccome credo sospettassero anche una meningite, visto che mi hanno chiesto più volte se avevo mal di testa, e mi hanno fatto il "test" diciamo, per vedere se riuscivo a ruotare bene la testa, e ad alzare la gamba tesa da sdraiata, volevo sapere se devo ritornare in pronto soccorso anche se ho un mal di testa lieve, oppure se è opportuno andare solo se la cefalea è forte, e riconoscibile.
Grazie per una vostra graditissima risposta
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la meningite ha un corteo sintomatologico caratteristico con più elementi oltre la cefalea intensa.
Può quindi ragionevolmente essere tranquillo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottore, è stato gentilissimo